Gas Sales Bluenergy Piacenza, PalaBanca stregato: Civitanova passa 3-1

gas sales piacenza

Una buona Gas Sales Bluenergy Piacenza cade in casa al cospetto della Cucine Lube Civitanova nel secondo turno infrasettimanale valido per la quinta giornata di SuperLega Credem Banca. Al PalaBanca di Piacenza i biancorossi lottano con le unghie e con i denti, tenendo testa a una corazzata del campionato e mostrando un buon gioco e passi in avanti rispetto alla gara con Trento.

Radio Sound blank blank blank blank

Tra le fila dei padroni di casa funziona bene il servizio con 11 ace messi a terra, di cui 6 firmati da Antonov mentre in doppia cifra finiscono Russell (23 punti), Clevenot (16 punti) e proprio lo schiacciatore italo-russo (13 punti) schierato titolare da coach Bernardi.

In casa Piacenza, infatti, coach Bernardi manda in campo Hierrezuelo in regia, Antonov opposto, Polo e Candellaro al centro, Russell e Clevenot di banda e Scanferla libero.

Buona partenza dei biancorossi: il servizio insidioso di Polo sorprende la difesa degli ospiti e la Gas Sales Bluenergy Piacenza macina subito punti (3-0). La Lube, però, non si scompone e De Cecco inizia a scaldare il braccio ai suoi attaccanti. Juantorena e compagni passano avanti e provano l’allungo con l’ace di Simon (8-10). I piacentini reagiscono e con due ace consecutivi di Antonov mettono la freccia, andando sul 14-12. Civitanova torna sotto di nuovo e contro sorpassa i padroni di casa: il set è combattuto e si chiude ai vantaggi con un diagonale di Juantorena (29-31).

Grande inizio di secondo parziale per la Gas Sales Bluenergy: Antonov dalla linea dei nove metri mette in crisi la difesa dei marchigiani e Piacenza scava il solco (7-1). La Cucine Lube Civitanova risale: con Simon trova la parità (10-10) per poi passare avanti con un muro su Antonov. Piacenza va sotto di due lunghezze ma lotta con tutte le sue forze; un attacco di Leal chiude a favore degli ospiti la frazione di gioco (21-25).

Terzo set combattuto fin dall’inizio: ai colpi della Lube risponde una gagliarda Piacenza. A metà parziale i biancorossi provano lo strappo, portandosi avanti con due bei colpi di Russell e Antonov (17-14). Nel finale sale in cattedra capitan Clevenot e grazie ai suoi attacchi vincenti la Gas Sales Bluenergy strappa il set agli avversari (25-20).

Partono meglio Juantorena e compagni nella quarta frazione di gioco: Piacenza commette qualche imprecisione e Civitanova va sul 2-5. Coach Bernardi manda in campo Izzo per Hierrezuelo; i biancorossi inseguono e nel finale accorciano le distanze ma sono i marchigiani ancora una volta a mettere a terra il pallone decisivo che vale la vittoria per gli uomini di De Giorgi (23-25)

A fine gara è Oleg Antonov a commentare così la prestazione dei biancorossi:

“Siamo cresciuti e abbiamo lottato con le unghie e con i denti; siamo stati bravi a rimanere concentrati anche se in qualche occasione abbiamo sprecato qualcosina  per questo possiamo migliorare. Nei primi due set eravamo avanti ma ci siamo fatti recuperare per colpa di qualche

nostra disattenzione. Dobbiamo continuare a lavorare in palestra per migliorare queste cose. Mi ha fatto piacere aiutare la squadra, sono contento di essere sceso in campo e di aver giocato, adesso andiamo avanti così”. 

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA – CUCINE LUBE CIVITANOVA 1-3 (29-31; 21-25; 25-20; 23-25)

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Polo 9, Russell 23, Izzo, Scanferla (l), Candellaro 8, Antonov 13, Grozer n.e., Botto n.e., Shaw, Hierrezuelo 4, Fanuli (l) n.e., Clevenot 16. All. Bernardi.

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Kovar 1, Marchisio (l) n.e., Juantorena 14, Balaso (l), Leal 16, Larizza n.e., Rychlicki 17, Simon 15, De Cecco, Anzani 13, Falaschi n.e., Hadrava, Yant n.e.. All. De Giorgi.

ARBITRI: Venturi (To); Piana (Mo).

Mvp:  Rychlicki

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank