Aperitivo clandestino nel locale, dodici clienti e titolare nei guai. In un mese quattro locali chiusi dalla guardia di finanza

Proseguono i controlli economici del territorio da parte della Guardia di Finanza, anche per garantire il rispetto delle norme anti-Covid.

blank

Nel corso dell’ultimo mese, grazie all’impiego di oltre 400 uomini delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Piacenza, rafforzati a seguito dell’entrata in vigore del D.P.C.M. del 14 gennaio 2020, i militari hanno effettuato oltre 850 controlli su tutto il territorio piacentino.

Circa 800 le persone identificate dalle pattuglie della Guardia di Finanza; tra queste hanno elevato 49 sanzioni a cittadini sprovvisti di mascherina o che hanno violato il coprifuoco.

Sono stati 55 invece gli esercizi commerciali oggetto di ispezione; nel corso delle attività di accertamento in finanzieri hanno sanzionato 4 titolari di altrettanti esercizi pubblici non rispettosi dei divieti imposti, con contestuale applicazione della chiusura provvisoria dell’attività per la durata di 5 giorni.

In particolare, i Baschi Verdi del Gruppo di Piacenza, durante un passaggio di routine davanti ad un bar – in orario di chiusura – nonostante le saracinesche completamente abbassate, hanno rilevato, all’interno del locale, la presenza di 12 clienti – non congiunti – intenti a consumare un aperitivo in compagnia

I controlli, concentrati, in modo particolare, nelle zone di maggior affluenza, proseguiranno anche nei prossimi giorni a testimonianza del costante supporto operativo del Corpo finalizzato a prevenire comportamenti che possano rilevarsi non conformi alle misure di contenimento del contagio del virus Covid-19 e che rischiano di compromettere i sacrifici di tutti i cittadini riguardosi delle norme.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank