A Cadeo si inaugura la nuova scuola media: “Un sogno che si avvera, coltivato per anni nel territorio”

Scuola, Zavattoni

“La nuova scuola media? Un sogno che si avvera, coltivato da anni dal territorio ma anche un articolato progetto che ci ha impegnato come amministratori fin dal 2011”. Così Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo, ha annunciato l’inaugurazione della nuova scuola media che avverrà sabato 11 settembre alle ore 16, giornata in cui sono attese le autorità locali, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il vescovo della Diocesi mons. Adriano Cevolotto e quella – ancora in attesa di conferma- del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

blank

“La vecchia scuola media, che oggi ospita ancora i nostri studenti, era stata inaugurata nel 1972. Mi ricordo ancora quel giorno, ero tra gli studenti emozionati che ne varcavano la soglia per la prima volta. La medesima emozione che mi accompagna al pensiero di tagliare il nastro inaugurale e di dare il via a un nuovo futuro per i nostri ragazzi che la frequenteranno”.

Il progetto realizzato. “Abbiamo posato la pietra il 6 giugno 2019 e in questi giorni abbiamo terminato i lavori previsti nel progetto del primo stralcio – spiega l’assessore Alessandro Genesi-. A fine luglio 2019 abbiamo aperto il cantiere con lo smantellamento della parte della scuola elementare, con l’eliminazione della mensa al piano terra e la creazione di nuovi servizi e nuove aule al piano primo”.

Nell’autunno 2019 ha preso il via l’intervento sulla scuola media, con la demolizione di buona parte dell’edificio, area fronte viale Liberazione riguardante spazi adibiti a segreteria e dirigenza, e dell’ala est.

“La nuova edificazione ha riguardato tre blocchi- prosegue Genesi – il blocco A, mono piano, che ha portato a creare mensa, cucina e locali tecnici, il blocco B lato ferrovia in cui hanno trovato posto 12 nuove aule, locali per docenti e personale ATA, oltre all’ascensore, e il blocco C lato est su due piani in cui troviamo aule laboratori e locali deposito”.
Nel primo stralcio sono stati fatti anche interventi nell’area esterna, come ricorda Genesi: “è stata realizzata la sistemazione del giardino e la pavimentazione in calcestruzzo drenante che unisce i nuovi ingressi e che riveste viale Liberazione fino all’area della biblioteca”.

“Il primo stralcio ha un costo di circa 3 milioni e 400 mila euro – sottolinea il sindaco Bricconi-. Ora siamo in attesa del secondo stralcio, già considerato finanziabile, che ci permetterà di realizzare la nuova palestra, altre aree laboratoriali e il rifacimento dell’area segreteria”.

Programma della giornata inaugurale. L’inaugurazione di sabato 11 settembre a causa delle disposizioni anti covid sarà ad invito. Alle ore 16 si aprirà la giornata con i saluti istituzionali, a seguire sarà presentato il progetto dall’arch. Stefano Tamengo e “Città Digitale” dal dirigente scolastico dell’Istituto Leonardo Mucaria. La benedizione sarà impartita dal vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio mons. Adriano Cevolotto e dopo il taglio del nastro interverranno il dirigente USR Maurizio Bocedi, il direttore generale AUSL Piacenza Luca Baldino e il direttore del quotidiano Libertà Pietro Visconti. In questa giornata saranno consegnate 10 borse di studio agli studenti meritevoli che hanno terminato la scuola secondaria di primo grado a Cadeo a giugno 2021.

“I cittadini interessati a visitare la nuova scuola lo potranno fare domenica 12 settembre dalle ore 9 alle ore 12 – spiega la vicesindaca Marica Toma-. Avverrà nel corso di una cosiddetta giornata porte aperte realizzata grazie alla collaborazione tra Comune di Cadeo e Istituto Comprensivo. Si potrà visitare la scuola in gruppetti di massimo dieci persone guidati da noi amministratori e dal personale scolastico”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank