Jecheskiel David Kirszenbaum –  La satira di un artista del Bauhaus negli anni della Repubblica di Weimar, la mostra è aperta fino al 10 febbraio 2023

Jecheskiel David Kirszenbaum -  La satira di un artista del Bauhaus negli anni della Repubblica di Weimar, la mostra è aperta fino al 10 febbraio 2023
Piacenza 24 WhatsApp

Si intitola Jecheskiel David Kirszenbaum –  La satira di un artista del Bauhaus negli anni della Repubblica di Weimar la mostra che dal 19 dicembre e fino al 10 febbraio, nello Spazio Mostre della Fondazione di Piacenza e Vigevano, ripercorre le vicende personali e artistiche del grande pittore e caricaturista. 

J. D. Kirszenbaum (1900-1954) per la sua alta qualità artistica ha ricevuto il riconoscimento del Bauhaus di Weimar, così come della scena artistica berlinese degli anni ’20 e, successivamente, di Parigi. La sua movimentata vita si svolge in un periodo di significative cesure culturali, che lo vede viaggiare dallo shtetl polacco di Staszów attraverso Duisburg, Weimar e Berlino fino a Montmartre, ed è purtroppo costellata di momenti tragici come la persecuzione da parte dei nazionalsocialisti e la morte della moglie ad Auschwitz. 

Il percorso espositivo si concentra sui temi e sui problemi della Repubblica di Weimar e integra, alle opere di Kirszenbaum, articoli di giornale, foto, documenti storici e testi che le contestualizzano nella loro dimensione socio-politica e culturale. Le caricature offrono un quadro molto efficace degli aspetti pregnanti, ritraendo uomini d’affari senza scrupoli che accumulano profitti, la corruzione politica, la disparità di diritti per le donne, il crescente antisemitismo. La mostra si inserisce anche nell’anno giubilare “1700 anni di vita ebraica in Germania”, le cui iniziative saranno prorogate fino alla fine del 2022. È realizzata da Volkshochschule di Weimar e promossa da A.C.I.T Piacenza e Lodi – Centro Culturale Italo Tedesco con il sostegno di Goethe Institut, in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano. 

Lunedì 19 dicembre alle 17.30 presso lAuditorium Santa Margherita della Fondazione (via S. Eufemia,12) si terrà linaugurazione della mostra. Interverranno Mario Magnelli, vicepresidente della Fondazione, e Milena Tibaldi, curatrice della mostra e presidente di A.C.I.T. Piacenza. È previsto l’accompagnamento musicale di Nicola Montenz al pianoforte e Paolo Costanzo al violino, con Francesco Ghezzi voce narrante. 

La mostra sarà visitabile fino al 10 febbraio 2023, presso lo Spazio Espositivo della Fondazione Piacenza e Vigevano (via Sant’Eufemia 13). Orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Rimarrà chiusa al pubblico nel periodo dal 23 dicembre all’8 gennaio. Ingresso libero.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank