Bakery Piacenza sei bellissima: la vittoria a Jesi vale la riconferma al primo posto

bakery piacenza, aurora jesi-bakery piacenza

Non si ferma più la corsa di testa della Bakery Piacenza di coach Campanella. I biancorossi espugnano anche Jesi e fanno correre il tassametro fino alla sesta vittoria filata.

Il racconto

Partita molto equilibrata quella dell’Ubi Banca Center che rispecchia perfettamente i valori in campo della vigilia. Piacenza prende il controllo a metà primo periodo, e prova a tirare il gruppo fino alla pausa lunga. La protagonista del parziale è, come sempre, la difesa biancorossa che sporca tutte le linee di passaggio. La truppa vestita di rosso conduce di 10 punti al 20′.
Ad uscire meglio dagli spogliatoi, però, è Jesi che recuperala la doppia cifra di disavanzo e pareggia il sunto. L’Aurora è una formazione di talento e, con tutto il proprio potenziale tra i veterani, coach Valli decide di scatenare Casagrande e Magrini. Gli arancioblu si prendono il pari e trovano l’inerzia sul +4. Il finale è guerra punto a punto, con le due formazione che vivono la tensione fino alla punta dei polpastrelli. In particolare, questo clima colpisce Migliori che fa 0/2 dalla lunetta a 20″ dalla fine e lascia l’ultimo possesso ai biancorossi. Campanella designa la rimessa, ma è un miracolo con tabella (non dichiarata) di Santiago Bruno che manda i titoli di coda nel palazzetto marchigiano. Per la Bakery sono 6 in fila ed il primo posto è sempre più sigillato.

I quintetti di Bakery Piacenza e Aurora Jesi

Jesi: Bottioni, Migliori, Magrini, Casagrande, Lovisotto

Piacenza: Maggio, Bruno, Artioli, De Zardo, Cena

Primo periodo (21-24)

Pronti via e Lorenzo De Zardo piazza 4 punti mettendo sulle righe Jesi fin da subito. I padroni di casa reagiscono istantaneamente con Lovisotto, Magrini e una tripla di Migliori che costringono il coach Campanella ad un timeout forzato. Sul 17-13, Santiago Bruno tira fuori dal cilindro due bombe spettacolari che riportano in men che non si dica la Bakery in partita. I padroni di casa fanno fatica ad impostare la manovra offensiva e i biancorossi ne approfittano con continue palle rubate. Cena prima della sirena ruba palla e insacca dalla linea della carità il definitivo 21-24.

Secondo periodo (32-42)

La seconda frazione si apre con un roboante 2-10 targato Bakery: due palle rubate e continuo pressing in fase difensiva che costringono i marchigiani a tiri forzati. Casagrande e Micevic annullano il parziale ma per Jesi la serata sembra buia con altri due palloni persi e i conseguenti 4 punti di De Zardo che vola in contropiede. Giampieri sulla sirena riduce lo svantaggio arancioblu a 10 lunghezze e le due squadre si avviano nello spogliatoio sul 32-42. Bruno e De Zardo già a quota 14 e 11 punti in 20 minuti giocati al limite della perfezione per gli uomini di Campanella.

Terzo periodo (53-53)

E’ il solito Bruno a ripartire veloce dopo la pausa lunga. Jesi, però, ha un’altra faccia difensiva dopo aver concesso oltre il 50% nel primo tempo. I ragazzi di Valli iniziano a martellare con transizioni veloci e ben eseguite: Bottioni e Casagrande sugli scudi. Piacenza reagisce con De Zardo che sale a 16, ma il momento è tutto dei padroni di casa. Lovisotto segna il -3 e poco dopo Migliori pareggia a quota 51. L’ultimo periodo inizia in equilibrio.

Quarto periodo (63-65)

Nell’ultimo periodo vengono segnati solo 22 punti ma sono 10 minuti roventi e pieni di emozioni. Magrini la spara da 3, e riporta i suoi dopo quasi 30 minuti nuovamente in vantaggio sul 58-55. Gli arancioblu hanno frenesia di sfuggire con il punteggio producendo diverse palle perse in attacco. Ne approfitta De Zardo che con potenza timbra i suoi 20 punti che rimettono avanti Piacenza. Lovisotto, Maggio e ancora il lungo numero 21 si fanno male, mantenendo la partita in perfetta parità. A 3 secondi dal termine l’invenzione del miglior giocatore in campo: Santiago Bruno prende palla al limite della lunetta e spara il pallone sulla tabella per poi vederlo insaccarsi. E’ 63-65 per la Bakery, con grande festa tra i giocatori in panchina ed i 100 tifosi arrivati da Piacenza.

Aurora Jesi-Bakery Piacenza 63-65 (21-24; 32-42; 53-53)

Aurora Jesi: Giampieri 6, Migliori 9, Lovisotto 14, Casagrande 14, Magrini 9, Bottioni 9, Micevic 2, Konteh NE, Montanari NE, Ginesi NE, Giacchè, Mentonelli NE; All. Valli

Bakery Piacenza: Maggio 4, Udom, Pedroni 8, Artioli 8, Orlandi NE, Bruno 18, De Zardo 20, Cena 5, Birindelli 2, Bracchi; All.Campanella

LE EMOZIONI DEL BASKET PIACENTINO SONO SU RADIOSOUND