Serie B – La Bakery Piacenza stende i Tigers Romagna 78-63 e infila la quarta vittoria consecutiva

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Quarta vittoria consecutiva per la Bakery Piacenza, che stende i Tigers Romagna con il punteggio di 78-63 e conferma il quarto posto in solitaria. Dopo un avvio a spron battuto da parte degli ospiti con Andrea Lombardo letteralmente scatenato (22pts alla sirena), i biancorossi stringono le maglie in difesa e iniziano a condividere il pallone in attacco (27 assist totali), scappando via tra secondo e terzo periodo. Nel finale la formazione allenata da Conti prova a tornare sotto con le bombe di Hidalgo, ma i punti di Cecchetti e Passoni chiudono le ostilità. Molto positivo Korsunov con 13 punti dalla panchina, top scorer biancorosso Berra con 15.

TUTTO LO SPORT PIACENTINO È SU RADIOSOUND

I quintetti di Bakery Piacenza-Tigers Romagna

BAKERY PIACENZA: Coltro, Berra, Passoni, Angelucci, Cecchetti. All. Del Re

TIGERS: Brighi, Lombardo, Bracci, Hidalgo, Sebrek. All. Conti

La cronaca del match

Piacenza va subito a bersaglio con Cecchetti e Angelucci, i Tigers rispondono con Lombardo (5-5). Ancora Lombardo a bersaglio con il tiro pesante: Romagna vola sul 13-7. Piacenza prova a scuotersi con Berra: 9-13. Sebrek e Passoni incendiano le retine: 11-15 quando mancano 3′ al termine del parziale. Passoni segna ancora dalla lunetta, ma i Tigers rimangono a +5 con Lovisotto. Una bomba di Korsunov manda in archivio i primi 10 minuti: 18-20.

Due liberi di Korsunov, una bomba di Passoni: la Bakery vola in testa sul 23-20. Rottura prolungata per i Tigers: Basso segna il +5 a centro area. Hidalgo segna il primo canestro dei romagnoli dopo 5 minuti del secondo periodo, ma Piacenza non si ferma: 31-23. Ancora Hidalgo da tre, ancora Basso con il tap-in: 33-26. Fioccano i canestri nel finale: Piacenza sale a quota 41, Romagna insegue a 33.

Secondo tempo

Grande ritmo e intensità nei primi 3 minuti, ma pochissimi canestri: 43-35. Hidalgo firma il -6, ma Berra e Coltro ricacciano indietro gli ospiti: 49-37. Cecchetti fa la voce grossa a centro area: 53-40 e timeout per coach Conti. Al rientro dalla pausa Romagna prova a reagire con le bombe di Lombardo e Hidalgo, ma Piacenza rimane a +11. Nell’ultimo minuto i canestri pesanti di Lombardo (19) riportano i Tigers a -8.

Basso stampa il +11 a tabellone in avvio di quarto parziale, Korsunov lo segue a ruota e ristabilisce 14 lunghezze tra le due formazioni. A 6 minuti dallo striscione dell’arrivo, Berra mette la bomba del massimo vantaggio: 69-52. Nel finale Piacenza si limita a controllare la furia di un Lombardo (22) mai domo e porta a casa la vittoria con il punteggio di 78-63.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank