Rita Bernardini ospite del convegno “La genitorialità in carcere”. Visita alle Novate: ottima impressione, ma c’è carenza di personale – AUDIO

La genitorialità in carcere
Piacenza 24 WhatsApp

Rita Bernardini, presidente nazionale di Nessuno Tocchi Caino ha partecipato a Piacenza al convegno “La genitorialità in carcere”. Nella mattinata l’ex parlamentare, assieme a Romina Cattivelli referente dell’Osservatorio Carcere Emilia Romagna UCPI, ha visitato la casa circondariale piacentina in via delle Novate.

Dalla visita spiega Romina Cattivelli è emerso che si tratta di un carcere che ha sviluppato tutte le sue potenzialità. Non c’è sovraffollamento. L’unico punto critico rimane la grossa carenza di personale. Massimo potenziale dunque pur essendo sotto organico. La direttrice Lusi sta facendo un gran lavoro”.

La genitorialità in carcere, argomento delicato ma importante affrontato nel convegno a Piacenza

“Noi tendiamo a vedere la persona detenuta come una… persona detenuta, cioè inizia e finisce li il pensiero. E secondo molte persone dovrebbe rimanere tutto così. Però si tratta di papà o figli, quindi abbiamo cercato di sviluppare questa sfera nelle diverse sfaccettature. Abbiamo analizzato nel convegno che cosa prova il detenuto quando si rapporta con il figlio. Noi dobbiamo avere un sistema carcerario, che deve certamente infliggere una pena, ma con un’ottica rieducativa. La persona deve poter riflettere sui suoi errori, anche attraverso un percorso di un nuovo inserimento nella vita quotidiana, ma anche nella famiglia”. 

La genitorialità in carcere: AUDIO intervista a Romina Cattivelli

Pagina Facebook di Nessuno tocchi caino.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank