Lavori sul ponte di Po a Castelvetro, Molinari (Pd) e il sindaco Quintavalla: “Lavori necessari ma occorre limitare i disagi”

blank
Piacenza 24 WhatsApp

“La manutenzione straordinaria del ponte sul Po lungo la Padana inferiore tra Castelvetro Piacentino e Cremona è un’opera attesa e dovuta, ma i lavori, previsti nel 2024, saranno piuttosto lunghi e causeranno interruzioni totali al traffico stradale e il senso unico alternato durante le ore diurne. Un disagio, non c’è bisogno di sottolinearne il motivo, per chi risiede in zona, per chi ci lavora e per le attività economiche, produttive e commerciali dell’area” ad affermarlo è il consigliere regionale Pd Gian Luigi Molinari.

Molinari, in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale, richiama come “Sindaci e amministrazioni locali come il Comune di Castelvetro e la Provincia di Piacenza, hanno più volte ribadito l’opportunità di potenziare i collegamenti ferroviari tra Castelvetro Piacentino e Cremona potenziando le corse durante le ore di punta ed eliminando il ricorso a bus sostitutivi sulla linea Cremona-Fidenza. Ma anche di incentivare l’utilizzo del collegamento autostradale sulla A21, rendendo gratuito il pedaggio tra i caselli di Castelvetro Piacentino e di Cremona. Un’altra ipotesi è quella di introdurre specifiche misure di sostegno per il tessuto economico commerciale e industriale di Castelvetro Piacentino che si ipotizza potrebbe essere in parte penalizzato durante i lavori”.

“Mi rivolgo quindi alla Giunta per sapere se queste ipotesi sono al vaglio dell’assessorato competente anche avviando un’interlocuzione con la Società concessionaria Autovia padana S.p.A. e la Provincia di Piacenza per valutare la possibilità di rendere gratuito il pedaggio sulla A21, tra i caselli di Castelvetro Piacentino e di Cremona, almeno per i residenti nei territori interessati, durante il periodo dei lavori” conclude il consigliere regionale Pd.

L’appoggio del sindaco Quintavalla

Interviene anche il Sindaco di Castelvetro Piacentino Luca Quintavalla, che dichiara: “Ringrazio il Consigliere Regionale Molinari per l’impegno messo in campo per sostenere le richieste del territorio, in particolare del Comune di Castelvetro Piacentino. I lavori di riqualificazione del ponte sono necessari, visto lo stato in cui si trova l’infrastruttura, ma vanno assolutamente ridotti al minimo i disagi per i cittadini e per il tessuto economico locale”.

“Dopo aver evitato, grazie alla presa di posizione del Comune di Castelvetro appoggiata poi dalla Provincia, la chiusura totale del ponte, ora – prosegue Quintavalla – continuiamo a ribadire agli Enti interessati (Regione, Provincia di Piacenza, Autovia Padana) le richieste che abbiamo messo in campo da diverso tempo: premialità all’interno del bando di gara per la riduzione dei lavori e della durata dei disagi; concentrazione dei disagi nei mesi estivi a scuole chiuse; rafforzamento del sistema di trasporto pubblico ferroviario Castelvetro-Cremona durante il periodo dei lavori; esenzione pagamento pedaggio autostradale A21 Tratto Castelvetro-Cremona (alternativa viabilistica) per i residenti durante il periodo dei lavori; riduzione degli orari di chiusura notturna del ponte durante i weekend; incentivi economici ed iniziative di animazione del territorio per le attività economiche sul confine con Cremona che potrebbero subire ripercussioni nel periodo dell’intervento; mantenimento dell’apertura, durante i lavori, del percorso ciclabile sul ponte tra Castelvetro e Cremona”.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank