Le visite guidate organizzate dallo Iat-R Piacenza nel mese di marzo

Eventi dal 24 al 30 aprile a Piacenza

Continuano le visite guidate organizzate dallo Iat-R di Piacenza per mostrare a turisti e cittadini, dai più piccoli ai più grandi, nuovi punti di vista sulla città. Anche le date di marzo sono state pensate per mettere in luce le bellezze del patrimonio storico, culturale e artistico delle quali Piacenza è adorna.

Casa di Cura

Per le prossime settimane, le guide turistiche e lo Iat-R di Piacenza hanno programmato quattro nuove visite. La prima, dal titolo “Trekking urbano – alla scoperta dell’antico quartiere a oriente della città”, si terrà domenica 5 marzo, dalle 15.15 alle 17, con un percorso che, partendo dall’ufficio Iat-R di piazza Cavalli, si snoderà tra piazza Sant’Antonino, via Scalabrini, piazzetta San Paolo (dove si vedrà l’antico muro di quella che nel Medioevo era la Porta dei Ladroni), via Guastafredda con l’oratorio Nostra Signora di Guastafredda, cantone Pantalini, via Roma, via Mosca, i chiostri del Duomo e infine piazza Duomo. Il consiglio è quello di indossare scarpe comode.

Domenica 12 marzo, dalle 14.30 alle 16, è in programma invece “Il Teatro Municipale di Piacenza”, visita guidata all’interno del teatro, in collaborazione con Fondazione Teatri di Piacenza. La visita guidata partirà davanti all’ufficio Iat-R di piazza Cavalli, per poi arrivare direttamente al Municipale, definito da Stendhal – per la sua struttura elegante e all’avanguardia – “il teatro più bello d’Italia”. Nato nell’Ottocento su progetto dell’arch. Lotario Tomba, il quale lavorò su commissione per una società di nobili piacentini, il teatro è stato successivamente allestito da Alessandro Sanquirico, scenografo della Scala. “Il centro storico di Piacenza – Visita guidata alla scoperta di piazze, chiese e monumenti iconici del centro storico di Piacenza” è il titolo della visita guidata in programma domenica 19 marzo, dalle 10.30 alle 12, con partenza dall’ufficio Iat-R di piazza Cavalli. Tra le iconiche tappe lungo il percorso – scandito da preziose chiese ed edifici gotici, barocchi e neoclassici – non mancheranno piazza Cavalli, cuore della città e (in esterno) la basilica di San Francesco d’Assisi, il Duomo, la piazza e la basilica di Sant’Antonino, il Teatro Municipale. Il percorso ad anello terminerà sempre in piazza Cavalli. Infine, sabato 25 marzo, dalle 11 alle 12.30, sarà la volta di “Piacenza antica e buongustaia – Passeggiata tra storia e tradizione”, con ritrovo sempre davanti allo Iat-R di piazza Cavalli. L’itinerario della visita si snoderà tra piazza Cavalli, Galleria della Borsa, via Illica, l’esterno della ex-chiesa di Sant’Ilario, piazza Sant’Antonino con l’omonima basilica, il Duomo e infine palazzo Anguissola di Grazzano. Lungo il percorso guidato non mancherà l’occasione di ascoltare la storia delle eccellenze gastronomiche e di alcuni prodotti tipici del nostro territorio. Dopo la visita, vi sarà la possibilità di fermarsi per un “pranzo tipico” (menù fisso di tre portate, bevande incluse) presso la terrazza del Grande Albergo Roma (necessaria la prenotazione entro il 23 marzo). Il costo della visita guidata più il pranzo è di 40 euro (da versare direttamente allo Iat-R o da remoto contattando l’agenzia Itinere a info@itinere.re.it). Il costo della visita guidata del 25 marzo per gli ospiti del Grande Albergo Roma è di 8 euro. La gestione delle prenotazioni e dei pagamenti avverrà tramite l’ufficio Iat-R in piazza Cavalli: il costo delle visite per gli adulti è di 10 euro dai 12 anni in su, gratuito fino a 12 anni.

Casa di Cura
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley