Lezioni di storia del Risorgimento, al via il programma per le scuole superiori Gioia, Romagnosi e Respighi

Scuola, Zavattoni

Il Comitato di Piacenza dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, in occasione dei 160 anni dall’unità d’Italia, ha promosso una serie di incontri per illustrare il Risorgimento Italiano e con esso le vicende ed i personaggi che hanno caratterizzato tale stagione nella città di Piacenza.

blank

Gli incontri, svolti nel corso dei mesi di Aprile e Maggio, sono stati  rivolti alle classi quarte delle scuole secondarie di II grado poichè esse prevedono, nel loro programma, lo studio del nostro Risorgimento.

Gli incontri hanno avuto luogo, stante l’emergenza sanitaria in atto, con la modalità prevista dalla didattica a distanza. Le scuole (ed i relativi docenti di riferimento) che hanno condiviso l’iniziativa sono le seguenti:

28 Aprile 2021 –  Istituto Istruzione Superiore “G.D. Romagnosi” (Prof.ssa Cristiana ALBERICI)

29 Aprile 2021 –  Liceo Scientifico “L. Respighi” (Prof.ssa Tiziana ALBASI)

11 Maggio 2021 – Liceo Scientifico “L. Respighi” (Prof. Gianluca SALLUCE)

13 Maggio 2021 –  Liceo “M. Gioia” (Prof.ssa Elisabetta PERUZZI)

26  Maggio 2021 – Liceo Scientifico “L. Respighi” (Prof. Gianluca SALLUCE)

Ogni incontro si è aperto con un indirizzo di saluto del Presidente del Comitato di Piacenza dell’Istituto, Corrado Sforza Fogliani, il quale, nella sua introduzione, ha tratteggiato il Risorgimento Italiano e la sua importanza, sottolineando il ruolo straordinario avuto dalla città di Piacenza che il 10 maggio 1848, prima fra le città italiane, votava la sua annessione al Piemonte meritando da Carlo Alberto l’appellativo di “Primogenita”.

Di seguito, Massimo Moreni ha effettuato un intervento sui moti del ’48, sulla Prima e Seconda Guerra d’Indipendenza con particolare attenzione alle vicende che hanno interessato la “Piacenza Primogenita” ed i protagonisti della stagione risorgimentale piacentina.

L’incontro con gli studenti è continuato con l’intervento di David Vannucci che ha trattato i maggiori eventi  bellici e politici del decennio risorgimentale 1861 – 1870, in particolare trattando dello sviluppo dei trasporti ferroviari, della logistica militare e del ruolo della città di Piacenza come elemento centrale nel panorama difensivo del Regno.

Ogni incontro si è concluso con un la descrizione del Museo del Risorgimento di Piacenza, i cui materiali sono di proprietà del Comitato locale dell’Istituto o in prestito allo stesso da parte dei proprietari. Sempre all’Istituto compete, comunque, per legge la sorveglianza sul Museo di Piacenza, così come sugli altri Musei. Gli studenti che hanno già seguito le lezioni svolte o quelle che si aggiungeranno l’anno prossimo, compiranno così anche visite guidate al Museo. Chi fosse, per l’anno scolastico prossimo, interessato all’iniziativa è pregato di mettersi in contatto o telefonando al n. 0523-337110/338325 o inviando una mail all’indirizzo: iniziativascuole.risorgimento@gmail.com

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank