Capo d’Orlando-Bakery Piacenza 81-80, un miracolo di King decide il match

bakery piacenza

Non trova continuità la Bakery Piacenza di coach Campanella, che nel mezzogiorno di fuoco della decima giornata di Serie A2 perde 81-80 contro Capo d’Orlando. Il canestro decisivo arriva solo all’ultimo respiro, dalle mani fatate di Nick King, ma tutta la ripresa è un monologo dei siciliani, capaci di rimanere al comando per larga parte dei 20 minuti finali (+7 massimo vantaggio). A Piacenza non bastano quattro doppie cifre allo scadere (Raivio, Morse, Chinellato e Donzelli): 13 palle perse e una difesa troppo morbida nei momenti più caldi condannano i biancorossi al settimo KO stagionale.

Qui la classifica del girone verde di Serie A2.

Capo d’Orlando-Bakery Piacenza 81-80

(22-24; 42-39, 66-64)

Capo d’Orlando: King 15, Mack 25, Laganà 10, Poser 9, Ellis 6, Gori NE, Pizzurro NE, Vecerina 4, Bartoli 2, Telesca NE, Reggiani 5, Diouf 5. All. Cardani

Bakery Piacenza: Bonacini 7, Raivio 19, Perin 4, Donzelli 14, Morse 18, Chinellato 11, Sacchettini 2, Lucarelli 5, Czumbel, El Agbani NE. All. Campanella

Primo periodo (22-24)

Ci pensano Poser e Donzelli a scuotere le retine del PalaFantozzi nell’anticipo delle 12.00. L’equilibrio la fa da padrone per i primi 5 minuti: 9-8. Una fiammata di Lucarelli accompagnata da Raivio vale il primo +3 per i biancorossi. Reagiscono immediatamente i padroni di casa con Mack (6pts): 19-19. Il solito Raivio firma il finale di parziale. 22-24 dopo i primi 10 minuti.

Secondo periodo (42-39)

Morse e Bonacini costruiscono il massimo vantaggio biancorosso sul 25-30. Antisportivo a Lucarelli, Poser firma il -2. Tantissimi falli, la partita si incattivisce. Poser torna in lunetta per impattare a quota 36. Liberi di Vecerina per il +4 dei siciliani. La tripla di Daniel Donzelli (7) fa tornare la Bakery a -1. Correzione volante di Mack che manda in archivio il primo tempo. 42-39.

Terzo periodo (66-64)

Uno scatenato Mack mette tre canestri per tenere avanti i siciliani. La Bakery risponde con le bombe di Chinellato: 56-54. Ellis e Vecerina arrivano a centro area in maniera troppo facile. Donzelli e Perin bruciano la retina per tenere in equilibrio la contesa.

Quarto periodo (81-80)

Un antisportivo permette a Bonacini di pareggiare il match. Laganà e King aprono l’ennesimo parziale: 74-68. Sempre Laganà segna il nuovo massimo vantaggio: 77-70. Raivio show e Piacenza torna sotto a -3. Chinellato segna il -1. La bomba di Bonacini vale +1 biancorosso. Il canestro di King regala la vittoria a Capo d’Orlando.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank