Lo staff della nave Resq People per la Giornata del volontariato, Gherardo Colombo: “Se pensassimo agli altri, nessuno avrebbe bisogno di attraversare il mare in quelle condizioni” – AUDIO

In occasione della 36° Giornata internazionale del Volontariato, Csv Emilia ha ospitato i rappresentanti di Resq People, la nave della società civile impegnata nel salvataggio dei migranti lasciati in mare da scafisti senza scrupoli. Ospite della serata, presso la Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni, è stato Gherardo Colombo, ex magistrato e presidente onorario di Resq People.

blank

“Se una persona sta annegando bisogna tirarla fuori dall’acqua. Mi sembra una cosa così chiara e immediata, se io stessi per annegare mi piacerebbe che qualcuno venisse a salvarmi. Purtroppo c’è tanta gente che non la pensa così, d’atra parte se lo pensassimo tutti non saremmo in queste condizioni. Ma se pensassimo tutti che l’altro, chiunque sia, è degno quanto noi, non ci sarebbe bisogno di attraversare il Mediterraneo su una barchetta, in balia delle onde”.

“Noi ci siamo messi insieme per riuscire ad acquistare una nave e poter così salvare le persone. Però non dovrebbe essere necessario che un gruppo di persone volontariamente arrivi ad acquistare una nave: intendo dire che il salvataggio dovrebbe arrivare come ultima soluzione, in prima istanza le persone non dovrebbero avere le necessità di attraversare il Mediterraneo su un gommone in condizioni precarie”.

Il varo della nave è avvenuto il 7 agosto e da quel giorno sono state salvate 225 persone nel corso di due missioni: “Acquistare la nave non è stato facile, abbiamo lavorato un anno per raccogliere i fondi necessari all’acquisto dell’imbarcazione. La cosa bella è che il nostro progetto è uno spaccato della società civile: l’idea è nata a Milano, nei primi mesi questa avventura sembrava una vera follia, oggi invece sono tante le persone che ci supportano, di ogni estrazione sociale e qualunque sia il loro lavoro”. Così commenta Luciano Scalettari, presidente di Resq People.

blank

“Con questa serata volevamo ringraziare tutti i volontari perché ieri si è celebrata la Giornata Internazionale dedicata proprio a loro. Per questa edizione volevamo organizzare un evento che testimoniasse lo slogan di quest’anno: Diventa volontario per un futuro solidale”, chiosa Laura Bocciarelli, vice presidente di Csv Emilia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank