Il messaggio di Unione Commercianti alla città: “Piacenza resiste e vincerà e sarà ancora e sempre la Primogenita”

blank
Caro affitti, Iris e centro storico

Unione Commercianti lancia un messaggio alla città. Messaggio che Radio Sound trasmetterà sulle proprie frequenze domenica mattina alle 10,30.

Il messaggio di Unione Commercianti

blank

Radio Sound blank blank blank

Oggi Piacenza soffre, combatte, spera. Le sue strade vuote sono attraversate da nostalgia, preoccupazione, speranza, bisogno di tornare presto ad essere, anche fisicamente, vicini. La nostra piazza è un cuore sospeso, che batte più piano, ma che sentiamo premere dentro di noi anche più forte. Quelle saracinesche abbassate in centro storico, per le vie della città, nei borghi della nostra provincia e sotto casa sono come occhi chiusi. Uno sguardo spento sul talento, l’umanità, la storia di tutti noi. Riaprire quegli occhi, riprenderci la nostra città, i nostri paesi e la nostra terra, animare il centro di energia, specchiarci nelle vetrine, tornare a stringerci la mano, riaccendere le luci, riascoltare i passi e il linguaggio delle nostre radici sarà un dovere e una gioia straordinaria, dopo la battaglia.

Per questo Piacenza resiste e vincerà e sarà ancora e sempre la Primogenita. Con una consapevolezza in più: che senza un centro storico pulsante, senza piazze vibranti di voci, risate, storie di vita, colori e bancarelle, senza vetrine illuminate e porte che si aprono, senza il negozio fidato sotto casa, senza il giornale accompagnato da un saluto speciale, senza il caffè che è più buono se chi te lo serve ti chiede anche come va, senza il momento di conoscenza, quasi intimità, che accompagna un acquisto e dà più valore a qualunque prodotto e relazione umana, ecco, senza tutto questo non siamo Gente. Siamo solo anonimi e indistinti compratori e consumatori paganti.

Una canzone, anni fa, diceva che il senso di appartenenza non sta nello sforzo di stare insieme civilmente, non è il sentimento di un gruppo di persone a caso, ma è sentire gli altri dentro di sé. E’ un bisogno umanissimo, sociale, che si fa più forte se c’è un nemico, se c’è uno scopo e che può fermare i fiumi e spostare le montagne, se tu senti di essere parte di tutti. Se puoi dire “noi”.

Sarà allora il nostro senso di appartenenza, quello stesso che oggi ci fa lottare uniti più forte di ogni virus, a farci sentire “noi, Piacentini” ogni volta che rispetteremo e ameremo il nostro territorio, anche scegliendo i nostri Commercianti.

Per sostenerli, insieme alle Istituzioni, quando con orgoglio proveranno a riaccendere le luci, a colorare le vetrine e a farci comprendere ciò che avremmo potuto perdere, restando al buio.

Sarà la forza del nostro sostegno allora a rendere la bellezza che abbiamo intorno ancora più preziosa.

E soprattutto viva.

Il Presidente e la Giunta

RAFFAELE CHIAPPA

ALBERTO MALVICINI ALBERTO SALA ALFREDO PARIETTI ANTONIO RESMINI CLAUDIO MAGNELLI

CRISTIAN LERTORA EUGENIA MASERATI FEDERICA BUSSANDRI FRANCESCO MERENDA

FRANCO BONINI GIACOMINA ZANELLI GIANLUCA ZAMBIANCHI GIANNI LABRINI

GUIDO MUSETTI LUDOVICA CELLA MICHELA GANDOLFI VALTER BULLA

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank