Minorenne maltrattata, per il padre emesso il divieto di avvicinamento alla famiglia

Controlli mirati della Polizia Locale

Minorenne maltrattata, per il padre emesso il divieto di avvicinamento alla famiglia. E’ stato decisivo l’intervento della Polizia Municipale di Piacenza e della Procura per risolvere una situazione che giorno dopo giorno stava diventando sempre più pericolosa.

Tutto è nato dalla “confessione” di una 12enne alla maestra. La giovane ha raccontato all’insegnante delle azioni violente del padre nei suoi confronti  e di quanto accadeva alla madre. Dopo lo sfogo della 12enne, sono partite le indagini nei confronti del 42enne originario dell’Est Europa. Il giudice per lui ha deciso l’allontanamento dal nucleo familiare. Nelle vicenda legata ai maltrattamenti potrebbe essere coinvolto anche un cugino del 42enne. 

La minorenne maltrattata, che sarebbe stata assente da scuola più volte a causa dei lividi riportati, ora è seguita dai servizi sociali.