Molestie alla stazione ferroviaria, interrogato il 24enne marocchino accusato di violenza sessuale

Molestie alla stazione ferroviaria

Molestie alla stazione ferroviaria, interrogato il 24enne marocchino accusato di violenza sessuale. Il giovane davanti al Giudice per le indagini preliminari si è giustificato parlando di “scherzo” commentando una delle tre vicende che lo vedrebbero coinvolto. Inoltre ha negato gli altri due episodi.

blank

Molestie alla stazione ferroviaria

Il giocane residente a Codogno è accusato di aver toccato due donne e aver tentato di palpeggiare anche un’altra ragazza. I fatti sarebbero avvenuti nei pressi della Stazione Ferroviaria di Piacenza. 

Il marocchino davanti al Gip ha dunque parzialmente ammesso solo uno dei tre episodi che lo vedrebbero coinvolto. Il fatto risale al 24 aprile. Il tutto sarebbe iniziato con un approccio sul treno che da Milano porta a Piacenza con una ragazza lituana. Nonostante il rifiuto il marocchino avrebbe seguito e palpeggiato la giovane una volta giunti in stazione a Piacenza. Dopo la richiesta di aiuto intervennero le forze dell’ordine che a fatica, anche con l’uso dello spray al peperoncino, riuscirono a  bloccare il ragazzo, condannato poi per resistenza a pubblico ufficiale. 

Per il 24enne sono stati confermati gli arresti domiciliari.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank