Molestie sessuali su minori, 55enne arrestato e assistente sociale indagata

Molestie sessuali, Stretta sulle auto con targhe straniere, Stalking

Molestie sessuali su minori. Una vicenda delicata quella che vede come protagonista un uomo di 55 anni, piacentino. Alcuni mesi fa una ragazza, oggi maggiorenne, contattò la polizia locale raccontando di alcuni abusi subiti 14 anni prima dall’uomo. Troppo tempo fa: accuse che di lì a poco sarebbero finite in prescrizione. Gli agenti hanno però colto la segnalazione e hanno deciso comunque di indagare sul 55enne. Durante le stesse indagini, coordinate dal pm Matteo Centini, gli inquirenti hanno incrociato la storia di una ragazzina che nel 2015, quando aveva 13 anni, sarebbe stata molestata proprio dal soggetto.

Oltre alle presunte molestie sessuali, la posizione di quest’ultimo si sarebbe aggravata dopo la testimonianza della moglie che pare abbia riferito di alcuni video a sfondo pedopornografico che il consorte era solito guardare.

Alcuni giorni fa è scattato l’arresto e ora il 55enne si trova agli arresti domiciliari.

Al termine delle indagini risulta indagata anche una conoscente dell’uomo. Un’amica che, pare, durante l’inchiesta avrebbe nascosto alcuni dettagli importanti sull’arrestato. La donna in questione, assistente sociale del Comune di Piacenza, deve rispondere delle accuse di favoreggiamento, abuso di ufficio, omissione e rivelazione di atti d’ufficio.

Leggi anche