Nuoto – Giacomo Carini (Vittorino-Fiamme Gialle) in azzurro per i Mondiali

giacomo carini
Piacenza 24 WhatsApp

Ci sarà anche il piacentino Giacomo Carini tra i 29 atleti italiani che, dal 18 al 25 giugno, difenderanno i colori azzurri ai Campionati mondiali di nuoto che si svolgeranno a Budapest, in Ungheria.

Carini, tesserato per la Vittorino da Feltre e per il Gruppo Nuoto Fiamme Gialle, è stato inserito nell’elenco degli azzurri diramato ieri Federnuoto. Una convocazione che era nell’aria già da qualche settimana e che aveva preso ulteriormente quota nei giorni scorsi. In seguito alla chiamata in azzurro del giovane nuotatore piacentino in vista del ritiro di preparazione agonistica organizzato proprio dalla Federazione a Livigno, in alta Val Tellina.

A meno di un anno di distanza dalle gare olimpiche di Tokyo, Carini torna quindi protagonista in vista di un altro impegno agonistico internazionale di primissimo piano. Un appuntamento a cui il nuotatore piacentino si presenterà con un biglietto da visita di tutto rispetto. Non solo il titolo italiano assoluto dei 200 farfalla, conquistato meno di un mese fa a Riccione, ma anche l’eccezionale crono fatto segnare in vasca ai tricolori, 1’55”,33. Attualmente quarto miglior tempo della specialità a livello mondiale di questo 2022.

Le parole del piacentino

“Farò di tutto per onorare questa convocazione e la nostra Federnuoto. In effetti, dopo il successo conquistato a Riccione agli italiani assoluti che mi ha anche garantito la partecipazione ai Campionati europei che si svolgeranno a Roma ad agosto, ero abbastanza fiducioso di poter gareggiare anche ai prossimi mondiali di Budapest. Siamo a metà del programma di preparazione in altura che stiamo portando avanti a Livigno. Una tappa d’avvicinamento davvero importante al prossimo appuntamento agonistico che ci sarà fra poco più di un mese. Ora che l’obiettivo è stato raggiunto, potrò lavorare e continuare gli allenamenti con meno pressione e con ancora più entusiasmo”.

Ecco l’elenco dei 29 azzurri per i mondiali di nuoto di Budapest

Stefano Ballo (Esercito/Time Limit)

Federico Burdisso (Esercito/Aurelia Nuoto)

Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino Da Feltre)

Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport)

Simone Cerasuolo (Fiamme Oro/Imolanuoto)

Matteo Ciampi (Esercito/Livorno Aquatics)

Piero Codia (Esercito/CC Aniene)

Marco De Tullio (CC Aniene)

Leonardo Deplano (CC Aniene)

Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse)

Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene)

Luca Dotto (Carabineiri/Larus)

Manuel Frigo (Fiamme Oro/Team Veneto)

Lorenzo Galossi (CC Aniene)

Michele Lamberti (Fiamme Gialle/GAM Brescia)

Nicolò Martinenghi (CC Aniene)

Alessandro Miressi (Fiamme Oro/CN Torino)

Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto)

Alberto Razzetti (Fiamme Gialle/Genova Nuoto My Sport)

Lorenzo Zazzeri (Esercito/RN Florentia)

Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrica)

Elena Di Liddo (Carabinieri/CC Aniene)

Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene)

Francesca Fangio (In Sport Rane Rosse)

Margherita Panziera (Fiamme Oro/CC Aniene)

Benedetta Pilato (CC Aniene)

Simona Quadarella (CC Aniene)

Silvia Scalia (Fiamme Gialle/CC Aniene)

Chiara Tarantino (Fiamme Gialle).       

Radio Sound
blank blank