In arrivo 79 nuovi alberi, Mancioppi: “Massimo impegno per una città più verde”

Potatura in viale Sant'Ambrogio

Nuovi alberi per la città di Piacenza; al via la piantumazione di 79 nuovi arbusti che andranno ad incrementare il verde pubblico in diverse aree del territorio urbano.

Radio Sound blank blank blank

Il Servizio Infrastrutture e Lavori pubblici ha approvato il progetto tecnico definitivo; ha approvato anche il bando di gara per l’appalto riguardante l’affidamento dei “Lavori di messa a dimora straordinaria di alberature”. E’ un intervento che sarà da completare entro la fine dell’anno; i finanziamenti arriveranno in toto dai fondi di compensazione ambientale legati all’ex centrale di Caorso, per un valore complessivo di 67 mila euro.

I lavori

Nello specifico l’intervento riguarderà la sostituzione di piante in senescenza, ammalorate e recentemente abbattute per ragioni di salute e cattiva conservazione, nonché nuove piantumazioni in aree a verde, plessi scolastici e viali alberati.

“Obiettivo dell’Amministrazione – commenta l’Assessore all’Ambiente, Paolo Mancioppi – è quello di riqualificare il patrimonio arboreo della città, che da molto tempo non era adeguatamente curato provocando ammaloramenti e malattie delle piante e situazioni di insicurezza per i cittadini.

Con questo progetto riusciamo ad intervenire sia sulla sostituzione degli alberi che le perizie di esperti ci hanno costretto a togliere, come ad esempio sul Pubblico Passeggio, sia ad aumentare il patrimonio arboreo complessivo della città, rendendola più verde e curata”.

Il programma

A trovare dimora saranno, nello specifico, sedici piante in viale Pubblico Passeggio, altre quattro in via Palmerio, otto in via Podestà (località San Bonico), 37 in via Macellari (Baia del Re) e quattordici in via Morenghi, per un totale di 79 nuovi arbusti.

La scelta della specie vegetali è avvenuta prendendo in considerazione le caratteristiche strutturali e storiche delle aree interessate. Platani e tigli per i viali alberati del centro storico, bagolari (essenze vegetali particolarmente robuste e longeve) per via Podestà; mentre per le vie caratterizzate da inquinamento acustico si pensa alla pianta sempreverde del genere thuja; obiettivo rigenerare una barriera verde.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank