“Parlez vous Piasintein?”, spettacolo in dialetto in Francia. Forlini: “La storia del territorio narrata in dialetto” – AUDIO

Parlez vous Piasintein
Piacenza 24 WhatsApp

Il progetto “Parlez vous Piasintein?”, che ha partecipato al bando della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo, ha ottenuto nel 2022 il finanziamento della Regione Emilia-Romagna.

Le finalità del progettospiega Stefano Forlini in rappresentanze delle compagnie teatrali dialettali del territorio sono quelle di valorizzare e far conoscere la nostra regione, la sua cultura e le sue tradizioni, attraverso la realizzazione di iniziative ed eventi presso la comunità di piacentini all’estero. In particolare il progetto è volto a far conoscere e riscoprire la storia del territorio di origine e le sue tradizioni, e, tramite la salvaguardia del dialetto, a diffondere una memoria storica condivisa e favorire un coinvolgimento intergenerazionale.

Porterete lo spettacolo anche a Piacenza per una causa importante

Abbiamo deciso con tutte le compagnie che si esibiranno a Nogent Sur Mare di riproporre lo spettacolo in città( data da decidere ) al fine di destinare l’incasso a favore degli alluvionati Romagnoli.

Parlez vous Piasintein? AUDIO intervista

La trasferta in Francia

Dal 9 all’11 giugno prossimi è in programma una trasferta a Nogent-sur-Marne, durante la quale sarà messo in scena uno spettacolo in dialetto piacentino ideato e interpretato dagli attori delle compagnie teatrali vernacolari di Piacenza. 

Nel tardo pomeriggio di Sabato 10 giugno le cinque compagnie dialettali della nostra città (Filodrammatica Gari-Battini, Filodrammatica Carella, Famiglia Piasinteina, Filodrammatica Turris e Filodrammatica Piacentina) reciteranno una serie di brevi pièces in dialetto:

  • “Un viaz ad feri” – Filodrammatica Gari-Battini
  • “L’è andè mel” – Filodrammatica Carella
  • “La giôrnalàra” – Famiglia Piasinteina
  • “Can e Gat” – Filodrammatica Turris
  • “Malëtt i sood” (1° atto) – Filodrammatica Piacentina

Sarà presente per il saluti iniziali e l’introduzione l’Assessore alla Cultura del Comune di Piacenza Christian Fiazza. Presentatore e trait d’union degli spettacoli sarà Giorgio Lambri.

Un particolare rilievo sarà dato alla figura di Valente Faustini, di cui nel 2022 si è celebrato il centenario della morte. La poesia “Passion” di Valente Faustini sarà infatti interpretata da Francesca Chiapponi della Filodrammatica Piacentina in apertura dell’evento. Faustini, con le sue poesie e con le sue prose dialettali, è stato uno dei maggiori interpreti della tradizione vernacolare piacentina. 

Per coinvolgere il pubblico infine, è previsto un finale musicale in cui tutti potranno unirsi agli attori che canteranno forse il pezzo più classico della tradizione popolare piacentina, che è “T’al digh in piasintein”

Nogent-sur-Marne

La cittadina di Nogent-sur-Marne, comune situato nel Dipartimento della Valle della Marna, nell’Ile del France a sud-est di Parigi, rappresenta un capitolo importante della storia dell’emigrazione piacentina in terra francese. Qui infatti si stabilirono molti emigrati dell’alta Val Nure e della Val Ceno (allora appartenente alla provincia di Piacenza), giunti in Francia tra gli anni Sessanta e Ottanta dell’Ottocento.

Gli emigrati provenivano soprattutto da Bettola, Farini e Ferriere, i tre comuni dell’alta Val Nure gemellati con Nogent-sur-Marne fin dal 1983. Di questa numerosa comunità faceva parte il celebre scrittore François Cavanna, autore del libro “Les Ritals” e fondatore delle rivista satirica Charlie Hebdo. Tuttora a Nogent-sur-Marne esiste una comunità molto attiva nella valorizzazione delle proprie radici emiliane.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank