Parrucchieri piacentini in protesta contro la chiusura, “Non ci fate lavorare? Allora toglieteci le tasse” – AUDIO

blank
quando riapriranno i parrucchieri piacentini?

Parrucchieri piacentini in protesta contro la chiusura dell’Area Rossa, “Se non possiamo lavorare, toglieteci le tasse”. Alcuni professionisti del settore si sono recati a Modena per la manifestazione nazionale “Io Apro” organizzata dalle partite Iva e sono pronti a partecipare ad altre proteste nei prossimi giorni.

blank

Parrucchieri piacentini: “Siamo persone che vogliono mantenersi continuando a lavorare – spiega la piacentina Silvia D’Alò – dopo aver investito tanto nella nostra attività. Siamo persone che vivono nella legalità pagando le tasse. Ovviamente lo Stato chiudendoci dovrebbe far fronte a dei cambiamenti. In particolare ci deve permettere di non pagare un’Iva così alta e di non pagare le tasse, perché pur chiusi noi ogni giorno dobbiamo far fronte alle spese della nostra attività. Infatti le bollette continuano ad arrivare, i prodotti ordinati li dobbiamo pagare e poi c’è chi ha il mutuo o dipendenti che non arrivano a fine mese”.

Quando riapriranno i parrucchieri? Il problema dell’abusivismo

Parrucchieri piacentini: “Sì, ma non solo, ci sono anche i privilegiati che possono lavorare, tipo quelli legati a trasmissioni televisive o professionisti che vanno da Vip anche nelle zone rosse. Noi non riusciamo a capire queste differenze”.

Parrucchieri piacentini in protesta contro la chiusura, “Non ci fate lavorare? Allora toglieteci le tasse” – AUDIO

Scuole, locali e spostamenti: sottoscritto il nuovo Dpcm “di Pasqua”, in vigore fino al 6 aprile

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank