Piacenza -Teramo, si gioca la Coppa Italia: il prepartita

piacenza calcio

Mercoledì alle 15:30 c’è il primo impegno ufficiale per il Piacenza calcio di mister Vincenzo Manzo. Nel turno eliminatorio di Coppa Italia sarà sfida contro il Teramo: partita secca, chi vince prende la Reggina. “Garilli” ancora a porte chiuse

Radio Sound blank blank blank blank

Finalmente ci siamo! Dopo il lunghissimo lockdown, dopo sette mesi senza Lega Pro, è giunto il momento di tornare a giocare per qualcosa che conta.

Il Piacenza calcio scenderà in campo mercoledì 23 settembre, alle 15:30, per il primo impegno ufficiale della stagione 2020-21: il turno eliminatorio di Coppa Italia.
In un “Garilli” ancora chiuso al pubblico, i biancorossi proveranno a vincere la prima partita stagionale, come ha promesso mister Manzo: “Non faremo calcoli, contro il Teramo si va in campo per vincere”.

Regole del match: gara secca senza la valenza dei gol in trasferta. In caso di parità al 90’, supplementari. In caso di parità dopo 120 minuti, rigori. Chi vince affronterà la Reggina, al “Granillo”, nel prossimo turno.

Piacenza calcio

Il club ha optato per un precampionato* estivo molto intenso. Sette partite totali, per quasi 300’ di gioco che son serviti a migliorare il feeling del roster. Per una squadra completamente nuova, è comprensibile.
Il leitmotiv tra tutte le amichevoli è stato il modulo: il 4-3-3 che Vincenzo Manzo riproporrà anche domani.

*Una vittoria (vs Samp Primavera), 3 pari e 3 sconfitte (Cittadella, Sampdoria e Milan Primavera).

Probabile formazione: Vettorel; Visconti, Bruzzone, Corbari, Daniello; Palma, D’Iglio, Galazzi; Siani, Babbi, Villanova.

Indisponibili: Miceli, Renolfi e Saputo. Pedone in dubbio.

Teramo

Gli Abruzzesi, al contrario del Piace, hanno iniziato la preparazione al campionato di Serie C solamente il 22 agosto. Quasi due settimane dopo rispetto ai biancorossi. A Mister Paci (prima volta in categoria, come Manzo) è stata consegnata una squadra sulla falsariga di quella che nel 2019-20 era all’ottavo posto nel girone C, con 41 punti in 30 giornate.

Non ci sarà più Tomei tra i pali ( ceduto alla Juve Stabia), ma sono rimasti tanti ottimi elementi per la categoria: Cancellotti, Bombagi, Arrigoni e Lasik, oltre al trequartista Costa Ferreira. Gli obiettivi sono invariati rispetto alla passata stagione (playoff), però quest’anno c’è la volontà di ampliare la titolarità a qualche giovane di prospettiva (Diakite su tutti).
Al contrario dei biancorossi, il Teramo è una squadra anni molto esperta, con tanta solidità e scaltrezza. Sarà un impegno molto difficile.

Il Diavolo, nel suo precampionato composto da sole quattro partite, ha dato continuità alla disposizione tattica rodata nella passata stagione. Un 4-2-3-1 che fa perno sui “senatori” di categoria.

Probabile formazione: Valentini (Lewandowski); Diakite, Tentardini, Cancellotti, Soprano; Arrigoni, Santoro; Ilari, Bombagi, Ferreira; Pinzauti.

Ufficiale Martimbianco

Piacenza Calcio 1919 comunica di aver raggiunto un accordo per le prestazioni sportive del giocatore Riccardo Martimbianco.

Riccardo, difensore classe 2001, è cresciuto nelle giovanili del Milan dove ha giocato fino alla Primavera. La scorsa stagione il debutto con i senior in Serie D, con la maglia del Mestre, dove da under ha messo insieme 16 presenze totali.

Il giocatore è già a disposizione di mister Vincenzo Manzo e del suo staff.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank