Piacenza – Caldiero Terme 2-1: due missili di D’Agostino stendono la seconda in classifica. Rossini: “Prestazione di livello, questa deve essere la base per il futuro” – AUDIO

blank
Piacenza 24 WhatsApp

Due magie di D’Agostino regalano i 3 punti al Piacenza che vince 2-1 al “Garilli” con il Caldiero Terme e trova il terzo risultato utile consecutivo.

Rossini per la gara con i secondi in classifica ripropone il 4-4-2 con il giovanissimo Bassanini come esterno di sinistra; in avanti spazio al nuovo acquisto Facundo Marquez. Il primo tempo inizia con i biancorossi che provano subito a portarsi avanti e dopo soli 13′ l’asse Kernezo-D’Agostino si riconferma letale: il numero 77 recupera perfettamente il pallone a centrocampo e serve D’Agostino, oggi capitano, che tira a giro dal limite e riesce a beffare il portiere avversario, che poteva sicuramente fare di più sul tiro dell’attaccante piacentino. Prima frazione che prosegue con tante occasioni da tutte e due i fronti, una su tutte il gol annullato all’esordiente Marquez per fallo, numerose proteste da parte dei padroni di casa. Il primo tempo finisce sul punteggio di 1-0.

La seconda frazione inizia con ritmi decisamente più bassi e con i biancorossi che gestiscono perfettamente il risultato; gli ospiti però con una grande giocata di Bitihene, il più propositivo del Caldiero Terme, tenta un traversone e trova Gobbetti che colpisce di testa e impensierisce Moro al 66′. Lo stesso autore del gol dopo 10′ viene espulso per un fallo da ultimo uomo su Marquez, il direttore non ha dubbi e non esita a estrarre il cartellino rosso, ospiti costretti a concludere il match in 10. Nei minuti successivi i biancorossi provano a riportarsi in vantaggio e all’85’ il solito D’Agostino trova il gol del 2-1 e la doppietta personale con un tiro dal limite, Kupi che poteva fare decisamente meglio anche su questo tiro. Vengono assegnati 5′ di recupero in cui il Caldiero Terme prova disperatamente a rimettere in pari il risultato, ma senza successo. I biancorossi ora sono al sesto posto e si avvicinano sempre di più alla parte alta della classifica. Prossimo appuntamento Domenica 26/11 Piacenza-Brusaporto dalle 14:30.

Le parole di Rossini ai microfoni di Radio Sound

La partita

Primo tempo

Inizia il match al “Garilli”. Piacenza in classica divisa biancorossa, completo bianco per gli ospiti.

1′- Piacenza subito in cerca del gol, prova subito a costruire partendo dai piedi di Gerbaudo, palla che arriva a D’Agostino che tenta il tiro, ma che Kupi blocca senza problemi.
11′- Biancorossi che in questi primi minuti lavorano molto bene in entrambe le fasi e creano buone occasioni.

13′- D’Agostino fa 1-0! Kernezo recupera perfettamente il pallone a centrocampo, serve l’odierno capitano biancorosso che tenta il tiro da fuori area e porta in vantaggio i padroni di casa. Piacenza-Caldiero Terme 1-0.

19′- Caldiero Terme che lavora molto bene a livello difensivo e annulla i tentativi di raddoppio dei piacentini.
22′- Contropiede degli ospiti che recuperano molto bene il pallone a centrocampo, Gerbaudo commette fallo, ma l’arbitro lascia correre e Bitihene prova il tiro, ma Moro blocca senza problemi. Punizione per il Caldiero Terme.
24′- Partita accesa da entrambi i lati, D’Agostino lancia perfettamente il neo-acquisto Marquez che salta un uomo poi crossa cercando Bassanini; l’esterno classe ’06 non impatta benissimo, ma guadagna comunque un calcio d’angolo.
30′- Gol annullato al Piacenza! Facundo Marquez aveva trovato il primo centro in maglia biancorossa, ma l’arbitro spegne la gioia dei piacentini e annulla la rete del 2-0 per fuorigioco.
35′- I biancorossi provano ripetutamente a trovare la rete del doppio vantaggio, soprattutto con Kernezo, uno dei migliori in campo fin qui.
39′- Bel lancio di Gerbaudo a cercare Marquez che calcia e Kupi nega il primo centro in biancorosso al numero 90.

Finisce la prima frazione di gioco. Tante occasioni in questa prima metà del match per entrambe le squadre, ma i piacentini costruiscono meglio e trovano il gol del vantaggio dopo soli 13′.
Piacenza-Caldiero Terme 1-0.

Secondo tempo

Iniza il secondo tempo, nessuna sostituzione per entrambe le squadre.

48′- D’Agostino sfiora la doppietta! Il numero 31 salta due difensori e si ritrova al limite dell’area, calcia rasoterra e Kupi con un super intervento riesce a deviare in calcio d’angolo.
51′- Il Caldiero Terme riparte molto bene con Filiciotto che tenta il tiro, ma viene deviato da Iob; Fasan sulla ribattuta prova il tiro, facile presa per Moro.
54′- Altra occasione per gli ospiti che ripartono molto bene, Artioli riesce a evitare il tocco decisivo di Bitihene.
60′- Buona ripartenza dei biancorossi che oggi giocano molto sugli esterni, la difesa ospite chiude molto bene.
63′- Prima sostituzione del match, esce Rossi entra Rachid Arma, attuale capocannoniere del Caldiero Terme con 6 gol.

66′- Pareggio del Caldiero Terme! Gran gioco di gambe di Bitihene che cerca il cross sul secondo palo, Gobbetti riesce a colpire di testa e a beffare Moro. Piacenza-Caldiero Terme 1-1.

74′- Gobbetti espulso! L’autore del gol stende Marquez da ultimo uomo, l’arbitro non esita a estrarre il cartellino rosso. Caldiero Terme in 10.

85′- Ancora D’Agostino! Super gol del numero 31 che calcia da fuori e sfrutta l’errore del portiere avversario per portare sul 2-1 il risultato.

90′- 5′ di recupero. Piacenza costretto a soffrire in questi minuti finali.

Finisce cosi! Sofferta, ma meritata vittoria per gli uomini di rossini. Piacenza-Caldiero Terme 2-1.

Le formazioni ufficiali

Piacenza (4-4-2): Moro; Iob, Baudouin, Del Dotto, Artioli, Bassanini, Gerbaudo, Andreoli, Kernezo, D’Agostino, Marquez. All Rossini.

Caldiero Terme: Kupi; Personi, Rossi, Furini, Zerbato, Filiciotto, Fasan, Bitihene, Gechelle, Mondini, Gobetti. All Soave.

Il prepartita

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank