Piacenza, con il Cuneo è vietato sbagliare

Piacenza - Cuneo

Piacenza, l’obiettivo è restare nella scia della capolista…

Il Piacenza non vuole più fermarsi, ma l’Entella ha risposto con un secco 4-0 all’Albissola, ritornando la squadra schiacciasassi di qualche settimana fa. Il duello in testa prosegue ad altissima velocità. La vettura biancorossa, per utilizzare una metafora automobilistica, rimane nella scia di quella ligure nella speranza di poter attuare quel sorpasso che, a questo punto del percorso potrebbe essere quello decisivo per passare la linea del traguardo con le braccia alzate ed una promozione in serie B che sarebbe davvero storica per tutta la città e per la società dei fratelli Gatti in particolare. Affinché questo avvenga, ovviamente, il Piacenza non può sbagliare un colpo: fallire la gara con il Cuneo di sabato pomeriggio o quella con la Lucchese del  giovedì sera successivo vorrebbe dire togliere significato allo scontro diretto con la capolista del prossimo 23 aprile.

Segui Piacenza – Cuneo su Radio Sound,fischio d’inizio alle 16:30 di sabato!

Biancorossi, morale alle stelle

La condizione del Piacenza è stellare (leggi qui): i biancorossi hanno vinto 5 delle ultime 6 gare, subendo solo due reti in questo frangente di stagione. La squadra sta bene e lo si capisce dal fatto che Franzini possa permettersi il lusso di tenere in panchina uno come Sestu (leggi qui), che per qualità tecniche è certamente l’uomo principale del mercato piacentino.  Il 5-3-2 ora garantisce solidità ed efficacia e, probabilmente, sarà riproposto anche nella sfida con il Cuneo.
Non sarà sicuramente in campo Troiani: da tempo assente, in settimana si è sottoposto all’operazione ai legamenti: l’intervento è andato a buon fine, ma per lui la stagione è già finita. Quanto a Pergreffi, è a disposizione, ma in via precauzionale sarà tenuto in panchina.

La probabile formazione del Piacenza:

Fumagalli, Di Molfetta, Silva, Bertoncini, Pergreffi, Barlocco, Nicco, Marotta, Corradi, Terrani, Ferrari. All Franzini

Cuneo, una squadra a caccia di punti

I piemontesi arrivano al “Garilli” con un solo punto di vantaggio sulla zona play out. La classifica però non deriva affatto dal campo, visto che il Cuneo è stato penalizzato a più riprese per i mancati pagamenti. Sei punti di penalità sono stati poi tolti dalla FIGC sul finire del mese scorso e questo ha permesso alle Aquile di tornare a credere nella salvezza.
Sul rettangolo verde il Cuneo è una squadra che subisce relativamente poco: 30 i gol incassati, solo 3 più del Piacenza. Certo a livello di risultati nel recente periodo il piatto piange: una sola vittoria nelle ultime cinque partite, caratterizzate da ben due sconfitte. L’ultima arrivata sabato scorso nel derby con la Pro Vercelli. La formazione che può schierarsi col 4-3-3 o con il 3­-5-2, può fare affidamento sul numero dieci 21enne Hicham Kanis, già autore di dieci centri.

Il turno di campionato

Albissola – Siena
Arzachena – Pisa
Carrarese – Gozzano
Juventus U23 – Olbia
Piacenza – Cuneo
Pro Patria – Entella
Pro Vercelli – Lucchese
Novara  – Alessandria
Pontedera – Pistoiese

Lo sport è su Radio Sound

Ogni domenica pomeriggio su Radio Sound torna la trasmissione sportiva “Stadio Sound“, con Andrea Crosali e Andrea Amorini.

Tutto lo sport nazionale e internazionale, serie A, formula uno, moto mondiale e, in primo piano, lo sport piacentino.

Calcio di Serie C con il Piacenza, Serie D con Fiorenzuola e Vigor Carpaneto e aggiornamenti del calcio dilettanti fino alla terza categoria, basket di Serie A2 con Bakery e Assigeco, volley, rugby e tanto altro.

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza…..il Ritmo dello sport.