Un bel Piacenza sfiora il colpaccio, ma con il Padova finisce 1-1

Piacenza - Padova

Il Piacenza muove ancora la classifica ed ottiene un pareggio importante contro la capolista Padova. Un risultato che sta stretto alla formazione di Franzini, padrona del gioco per lunghi tratti della partita.
Il tecnico di Vernasca ha confermato il 3-5-2, ma ha apportato variazioni importanti nell’undici titolare. Cacia parte dalla panchina, in campo, in attacco vanno Sestu e Sylla. Della Latta passa dalla difesa al centrocampo, al suo posto, nel reparto arretrato va Borri.

I padroni di casa partono forte e al 16′ trovano meritatamente il vantaggio: su un traversone di Zappella Imperiale è bravissimo a prendere il tempo ai centrali difensivi e a trafiggere Minelli. Il nuovo assetto sembra aver fatto ritrovare fiducia ai locali, che hanno già dimenticato le difficoltà patite a Pesaro e a Salò. I biancorossi nei primi 45′ sfiorano il raddoppio a più riprese. La più significativa al 43′ con Della Latta che di testa impegna l’estremo difensore avversario agli straordinari.

Il secondo tempo si apre subito con un brivido per Pergreffi e compagni. Sugli sviluppi di una punizione per i biancoscudati c’è un contrasto tra Imperiale e Cherubini con quest’ultimo che rimane a terra. Il direttore di gara concede alla capolista un rigore molto generoso. Dal dischetto però Santini si fa ipnotizzare dall’ottimo Del Favero.

Dieci minuti più tardi, tuttavia, sempre sugli sviluppi di una punizione, dopo una prima deviazione l’ex Pesenti tocca in maniera fortuita la sfera e mette fuori causa il portiere del Piacenza. La sua esultanza prolungata gli costerà il cartellino giallo e manderà su tutte le furie il presidente onorario Stefano Gatti che a fine gara chiederà platealmente le scuse da parte della dirigenza patavina per quanto accaduto.

I piacentini chiudono in attacco, ma non riescono a portare a casa il bottino pieno.
I biancorossi avranno finalmente una settimana di tempo per recuperare preziose energie fisiche e mentali, domenica prossima sfideranno la Virtus Verona.

Piacenza – Padova, la partita

Le formazioni ufficiali

Piacenza (5-3-2): Del Favero, Zappella, Borri, Milesi, Pergreffi, Imperiale, Nicco, Marotta, Della Latta, Sestu, Sylla

Padova (5-3-2) Minelli, Cherubin, Lovato, Kresic, Ronaldo, Germano, Baraye, Castiglia, Daffara, Pesenti, Santini

Primo tempo

Iniziata la partita
Prima conclusione degli ospiti, ma Del Favero è attento.
4′ Nicco prova il tiro da posizione defilata. Una conclusione con il collo interno. Palla abbondantemente a lato
6′ Nicco recupera un pallone a metacampo, serve Sulla che cade in area, ma l’intervento del difensore è sul pallone.
8′ Punizione per il Padova. Batte Ronaldo, ma Del Favero può bloccare il pallone in presa alta.
12’Traversone di Marotta dalla trequarti, Sylla, spalle alla porta, prova lo stop di petto, ma colpisce vistosamente con la mano.

16′ Piacenza in vantaggio! Traversone di Zappella dopo una palla recuperata: il cross teso che viene ribadito in rete da Imperiale, bravissimo a prendere il tempo al centrale difensivo, Minelli non ha potuto far nulla. Piacenza – Padova 1-0

18′ ammonito Nicco.
19′ Bellissimo inserimento di Nicco. Sestu mette un gran pallone in mezzo. Il centrocampista prova la conclusione al volo, ma il pallone è alto sopra la traversa.
27′ Borri ci prova addirittura da metacampo: vede Minelli fuori dai pali e tenta l’eurogol. Minelli riesce a bloccare.

29′ Contropiede del Piacenza. Ammonito Cherubin per fallo su Sestu.
30′ Marotta lancia Nicco. Imperiale prova ad appoggiare per Della Latta, che viene intercettato. Della Latta commette fallo per impedire agli ospiti di colpire in contropiede.
32′ Sestu recupera il pallone, dopo un rimpallo arriva di gran carriera Nicco che dal limite dell’area spara alto, ma è un’altra grande occasione da gol per i biancorossi.

37′ Corner per il Padova, ma il Piacenza riesce a liberare l’area.
38′ Punizione per il Padova dal limite dell’area. Barriera biancorossa all’altezza del dischetto. Ci prova Ronaldo, la barriera devia in corner.
39’terzo corner per gli ospiti. Nulla di fatto.
42′ Lovato rimane a terra. Sarà costretto ad abbandonare il campo. Gli ospiti rimangono in dieci. Al suo posto entra Andelkovic

43′ Sestu serve Zappella che guadagna un corner. Sugli sviluppi arriva Della Latta che impegna Minelli. Nuovo corner per i biancorossi.
Finisce il primo tempo. Il Piacenza chiude la frazione in vantaggio in virtù della rete di Imperiale del 16′. I biancorossi non solo hanno meritato il vantaggio al cospetto della capolista, ma hanno a più riprese sfiorato il raddoppio.

Secondo tempo

Entrano Mandorlini e Buglio escono Ronaldo e Daffara (Padova)
Iniziato il secondo.
46′ Punizione per il Padova dalla trequarti di sinistra. Sylla libera l’area, ma Imperiale nel contrasto con Cherubin commette fallo da rigore.
Penalty per il Padova! Santini contro Del Favero. Grandissima parata di Del Favero!

Calcio di punizione per il Piacenza. Sulla respinta Nicco ci prova dal limite. Palla a lato.
56′ Ammonito Pergreffi. Calcio di punizione da posizione pericolosissima per il Padova. Batte Mandorlini c’è una deviazione di Pesenti per l’1-1.

Ammonito Pesenti. Entra Soleri per Pesenti.
65′ Punizione per il Piacenza. Sestu serve Sylla che di testa non trova la porta.
67′ Punizione per il Piacenza. Sette metri fuori dall’area, sul versante di sinistra. Batte di nuovo Sestu che la mette sul secondo palo: Pergreffi colpisce di testa, palla fuori di pochissimo.

69′ Ammonito Sylla
75′ Entrano Bolis e Paponi, fuori Nicco e Sylla.
77′ Pergfeffi prova a servire Paponi che però perde il tempo per agganciare dal limite
Il Piacenza chiude in attacco, ma non riesce ad ottenere il gol vittoria.

Il pre partita