Piacenza – Pro Vercelli, inizia la volata finale per raggiungere i playoff

Piacenza - Pro Vercelli

Inizia la volata finale del campionato. Otto partite che vanno interpretate come otto finali, perché decisive. Il Piacenza vuole tagliare il traguardo centrando un piazzamento che gli garantisca l’accesso ai playoff. Per farlo i ragazzi di Scazzola dovranno ripetere in quest’ultimo spicchio di stagione la grande prova d’orgoglio che ha permesso loro di avere ragione persino di una squadra di categoria superiore come il Sudtirol. La prima tappa si chiama Pro Vercelli ed è la formazione che precede i biancorossi in classifica

Ascolta Piacenza – Pro Vercelli su Radio Sound

Pro Vercelli, una squadra in salute

Fa sempre un certo effetto parlare della squadra piemontese, l’unica del campionato di serie C a vantare una bacheca con ben 7 scudetti, che fanno però parte degli albori del calcio italiano. Tornando all’attualità gli Eusebiani costituiscono un osso duro: la squadra di Franco Lerda è in salute. Una sola sconfitta in tutto il 2022 e non è certo un caso. Dopo l’esonero di mister Scienza l’arrivo del nuovo tecnico ha determinato la base per invertire nettamente la rotta. Davanti può affidarsi alla vena realizzativa di Gianmario Comi, già autore di 9 centri in stagione. Dietro ha una difesa solidissima, la vera arma in più che ha consentito ai bianchi di vincere ben 3 delle ultime 5 gare. Al Piacenza servirà la miglior partita per portare a casa il bottino pieno nella sfida del Garilli (fischio d’inizio ore 14:30).

blank

Qui Piacenza, serve una svolta: rientra Cesarini

Un po’ di amaro in bocca c’è: il pareggio della scorsa settimana con la Giana Erminio è figlio di una prestazione sotto tono della squadra che, invece di volare sulle ali dell’entusiasmo dopo aver battuto la prima della classe, non è riuscita ad imporre il proprio gioco contro il fanalino di coda del girone A. Il rigore fallito da Rabbi avrebbe potuto raccontare la storia di un’altra partita, ma la squadra di Scazzola ha davvero fatto troppo poco per vincere. Certamente servirà un Piacenza diverso nel match del “Garilli”. La buona notizia per il tecnico è che in attacco tornerà a disposizione Cesarini che ha finito di scontare la squalifica.

La probabile formazione

Tintori, Parisi, Nava, Marchi, Giordano, Munari, Castiglia, Suljic, Gonzi, Rabbi, Cesarini. All. Scazzola

Il turno di campionato

Sabato 12 marzo, ore 14:30
Virtus Verona – Lecco

Domenica 13 marzo, ore 14:30
Piacenza – Pro Vercelli
Mantova – Fiorenzuola
Albinoleffe – Padova
Juve U23 – Sudtirol
Legnago – Renate
Pergolettese – Trento
Pro Patria – Giana
Pro Sesto – Seregno

Lunedì 14 marzo, ore 21:00
Feralpi Salò – Triestina


Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank