Ricercato dopo una condanna in Romania, trovato e arrestato a Piacenza

Piacenza 24 WhatsApp

I carabinieri del Reparto Operativo di Piacenza hanno arrestato uno straniero di 30 anni in esecuzione di un mandato di arresto europeo per guida di un veicolo sulle strade pubbliche senza possesso della patente e per reati stradali emesso nel marzo del 2023 dall’Autorità Giudiziaria di Satu Mare – Bucarest (Romania) avendo subito una condanna ad anni 2 mesi 155 giorni di reclusione. L’uomo il 17 luglio 2021 intorno alle 21 e 50 circa era stato sorpreso nei pressi della capitale rumena a guidare un veicolo su strade pubbliche senza la licenza di guida, commettendo alcune infrazioni e alcuni reati stradali.

Dopo l’iter processuale, a carico dell’operaio di 30 anni il giudice aveva emesso una sentenza di condanna  e non essendo più rintracciabile in Romania un conseguente mandato di cattura europeo. Le autorità di Bucarest (Romania) avevano segnalato l’uomo probabilmente reperibile in provincia di Piacenza. I carabinieri del Reparto Operativo, hanno accertato che all’uomo durante un controllo in città gli era stata ritirata una patente di guida ucraina ed era stato sanzionato perché non l’aveva ancora convertita.

Dopo le opportune verifiche, sono riusciti ad individuare a Piacenza l’abitazione dove l’uomo si era stabilito. Si sono appostati ed hanno aspettato che l’uomo di mattina presto uscisse di casa per andare a lavoro e lo hanno fermato.

È stato quindi, dichiarato in arresto è portato in carcere alle “Novate” a disposizione della Corte di Appello di Bologna, per la successiva estradizione verso il paese richiedente dove sconterà la propria pena.

Radio Sound
blank blank