Ricercato e con sette decreti di espulsione alle spalle, nigeriano arrestato

Fermato in via Colombo

Ricercato e con sette decreti di espulsione alle spalle, nigeriano arrestato. Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri di Pontenure hanno arrestato un 39enne nato in Nigeria, domiciliato a Piacenza; di fatto in Italia senza fissa dimora, pregiudicato.

Dal gennaio del 2019 era ricercato; nei suoi confronti il Tribunale di Piacenza aveva emesso un ordine di carcerazione per lesioni e resistenza aggravata a pubblico ufficiale. Reati commessi nell’agosto del 2017 in Castelvetro Piacentino. Doveva infatti scontare 8 mesi di reclusione.

I militari di Pontenure ieri sulla “Caorsana” stavano svolgendo un normale servizio preventivo; hanno notato che il 39enne pregiudicato, alla vista dell’autovettura di servizio, si era affrettato a raggiungere la vicina fermata dell’autobus che stava per sopraggiungere; quasi a sfuggire ad un controllo. Gli uomini di Pontenure hanno notato l’atteggiamento ambiguo dello straniero e lo hanno subito fermato.

Lo hanno controllato e compiutamente identificato giacché con se non aveva alcun documento. A suo carico pendeva l’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Piacenza e altri sette decreti di espulsione, l’ultimo dei quali emesso nell’agosto del 2017 dalla Prefettura di Piacenza.

Lo straniero quindi è stato portato in caserma, denunciato per inosservanza della normativa sugli stranieri, e dopo le formalità di rito tradotto al carcere di Piacenza dove sconterà la pena.