Rugby Lyons, riprendono le attività del settore giovanile: U14, U16 e U18 in campo

rugby lyons

Under 18

Lyons – Parma 1931: 5-45

Lyons: Fornasari, Solari, Teruggi (v.cap), Coscia, Bart Cobbah, Perazzoli, Dallanegra, Profiti (cap.), Lomuscio, Nemeth, Spezia, Calandroni, Bosoni, Espinoza Gonzalez, Napolitano, Lanzani, Pavesi, Masera, Cassinari

blank

Ci eravamo lasciati un venerdì sera, intorno al 20 febbraio 2020, dandoci appuntamento per la domenica successiva, per andare a giocare il turno di campionato, e ci siamo ritrovati l’ultimo sabato di maggio 2021, per disputare un’amichevole.

In questo lungo periodo, il mondo è cambiato, i nostri ragazzi sono cambiati, ma l’entusiasmo e la voglia, la magia di questo mondo ovale è rimasta la stessa. Lo abbiamo visto nell’ approccio che ha avuto la nostra squadra, nell’ affrontare gli arcinemici sportivi del Parma, che sono la quasi totalità dei ragazzi che vinsero il campionato nazionale U16, qualche stagione fa.

Una squadra molto giovane, la nostra, che ha bisogno di ritrovare una sua chimica, schemi e ritmo. Il risultato finale è stato un po’ impietoso, ma il solo messaggio da dare in campo era “siamo tornati”!

La partita comunque a tratti è stata piacevole, con i nostri spesso in affanno in difesa, ma cercando sempre di dare il massimo.

Volendo fare un commento non tecnico, c’è solo da rimarcare come la ripresa sia comunque difficile per tutti: c’è stato infatti qualche nervosismo di troppo che è culminato a 10’ dal termine del primo tempo in un cartellino giallo di un ragazzo di Parma trasformato in rosso per proteste. Data la situazione di partita amichevole, al termine del primo tempo, gli allenatori hanno comunque concordato di pareggiare le forze in campo ripristinando a 15 la squadra di Parma (e, per ironia della sorte, dopo un minuto è venuto il nostro turno di giocare per 10’ in 14 per un altro cartellino giallo)

Per concludere, un pensiero affettuoso per il nostro Salvo, vittima di una severa concussion, durante una fase di gioco: a presto!

Under 14

Lyons VS Parma 1931: 7 – 66

Convocati: Locca, Pagliafora, Cordani, Molinari, Beghi, Torricella, Isola, Barbieri, Re, Antozzi, Konte, Verbeni, Devoti, Montesissa, Lico, Pillai, Cassinelli, Rancati, Tosciri, Milani, Nunez, Lambrini

Domenica 30 maggio è finalmente il giorno della ripresa delle attività anche per la nostra U14, una delle categorie che ha sofferto di più lo stop delle attività, solo molto recentemente infatti erano stati permessi dapprima gli allenamenti e poi il contatto vero e proprio. Ospiti degli amici del Valdarda che stanno condividendo con i Lyons un percorso di crescita per le giovanili, i leoncini dell’U14 hanno incontrato i pari età del Parma, subendo in verità una dura lezione.

I giocatori parmensi si sono presentati con una squadra agonisticamente più strutturata, molto reattivi sui punti di incontro, hanno imposto da subito un elevato ritmo alla gara.

I nostri ragazzi sono sostanzialmente riusciti a reggere per il primo dei tre tempi concordati per la disputa della gara, ma alla lunga hanno dovuto soccombere, con tanti ragazzi che erano alla loro prima partita in assoluto nella categoria.

La dirigenza dei Lyons aveva mandato nei giorni scorsi ai ragazzi un invito a cogliere queste gare per quello che devono rappresentare: vale a dire un’occasione per tornare a divertirsi e riprendere confidenza con il campo e il ritmo gara. Non era stato chiesto ai ragazzi di essere già pronti, era stato chiesto di non far mancare l’impegno e il sostegno ai compagni e questo obiettivo è stato pienamente raggiunto.

Forza ragazzi, ci sarà tempo e spazio per migliorare.

blank

Under 16

Parma 1931 – Lyons: 21-7

Lyons/Piacenza 1: Russo, Seminari, Franzoso, Mareggi, Belforti, Viti, Beghi, isola, Leddi, Mazzocchi, Baas, Ziliani, Sala, Mazzoni, Monici, Maggi, Marceta, Bargach, Mourad

Dopo 15 mesi finalmente i ns. Leoni dell’U16 hanno ricominciato a giocare e hanno saputo tenere il campo e reggere bene il gioco degli avversari. Infatti, nel primo dei tre tempi concordati nell’ora di gioco, pur rimanendo sempre nella nostra metà campo e giocando sempre in difesa, hanno impedito ai parmensi di realizzare mete.

Purtroppo, qualche disattenzione di troppo hanno portato in vantaggio e alla vittoria gli avversari; ciò non toglie la grinta e il bel gioco espresso, che migliorerà ancora di più non appena ritroveranno la sintonia di squadra.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank