Scherma – Terzo posto per il Pettorelli ai campionati regionali di spada a squadre

pettorelli

Cervia si è aggiudicata per la seconda volta consecutiva il titolo battendo Pentamodena 45-39, mentre il terzo posto – dopo anni di assenza dal podio – lo ha conquistato una brillante Piacenza (Pettorelli) che ha avuto ragione di Lugo 45-41. La spada femminile, invece, ha visto trionfare il team di Forlì che ha superato Pentamodena 45-35. Al terzo posto si è piazzata Ravenna che ha superato Imola di una stoccata: 45-44. Per l’Emilia si registrano le due formazioni modenesi approdate alla finale conquistando, però, solo l’argento.

blank

E’ stato un successo l’ennesimo campionato che si è svolto a Piacenza e che ha visto in pedana 16 team maschili e 12 femminili provenienti dall’Emilia-Romagna, per un totale di 200 persone tra atleti e staff.

Il campionato ha visto un alto tasso tecnico ed è stato molto combattuto da parte di ragazzi e ragazze. Alla manifestazione era presente anche il presidente regionale della Federscherma, Daniele Delfino. Il 9° Trofeo Spezia (Tecnovit) è andato così a Cervia Milano-Marittima per la spada maschile, mentre quello Lift-Tek Elecar alle ragazze di Forlì. Il trofeo Comec2, invece, ha premiato gli atleti migliori con la Coppa Polidoro a Matteo Galassi (Cervia) e la Coppa Bernardelli a Francesca Spazzali (Forlì).

Soddisfatto per la riuscita della giornata il presidente del Pettorelli

“Un grande risultato grazie al lavoro di tutto il collaudato staff del Pettorelli. Ma sono molto contento per la prestazione dei ragazzi che si sono alternati in pedana tutti e cinque, affrontando i momenti difficili con grinta e dando il massimo. Questo bronzo li premia anche per la crescita maturata in questi mesi Sono tutti ragazzi cresciuti nel nostro vivaio. Le ragazze si sono difese bene (hanno perso per entrare tra le prime otto) e per loro è stato difficile perché due delle tre titolari erano assenti. Contento per esordio di Cecchet, della capitana Libelli, del ritorno di Gulì e della prova di Burgazzi. Hanno fatto il massimo. Ora attendiamo il Campionato italiano del prossimo anno”.

La squadra piacentina maschile di spada, guidata da Bossalini, era composta da Francesco Curatolo, Andrea Polidoro, Tommaso Bonelli, Alessandro Sonlieti e Michele Comolatti, mentre il team rosa del Pettorelli ha visto gareggiare Matilde Burgazzi, Margherita Libelli, Vittoria Gulì e l’esordiente Irene Ceche coordinate dal tecnico Francesco “Ciccio” Monaco. Giancarlo Spezia ha consegnato il premio Spezia (intitolato la padre Giuseppe), mentre l’amministratore delegato Diego Colombi quello di Lift-Tek. Alle premiazioni hanno partecipato anche il presidente Delfino, il consigliere Fis Cesare Masina, il maestro Carlo Polidoro.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank