Sciopero alla XPO di Pontenure, Cgil: “Non rispettati gli accordi”

blank
blank

Risale appena al 26 maggio scorso l”Accordo quadro Città Fashion OVS”. Accordo che ha visto la firma dei sindacati (Filt Cgil, Fit Cisl, Sì Cobas), Cal srl e la cooperativa Giove. Eppure uesta mattina i facchini di OVS nel cantiere logistico XPO di Pontenure (Piacenza) hanno proclamato di nuovo uno sciopero.

Alla base “il mancato rispetto degli accordi sul TFR che i lavoratori non hanno ancora preso dal cambio appalto di ottobre 2019” e inoltre “per il mancato rispetto dell’accordo dell’8 maggio per i dipendenti diretti Xpo“.

Lo rende noto la Filt Cgil di Piacenza in una nota. Quindi dal turno delle 5 del 4 giugno, Filt Cgil ha proclamato sciopero nel sito che impiega oltre 400 persone in totale che in gran parte sono state “vittime”, in questi anni, di una miriade di cambi appalto con cui perdevano spesso i diritti maturati.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank