Serie A2 – Trasferta a Latina per l’Assigeco Piacenza: obbligatorio risalire la china – AUDIO

assigeco piacenza

Ad appena una settimana di distanza dalla clamorosa vittoria sul parquet di Cantù, per l’Assigeco Piacenza è arrivata una delle sconfitte più difficili da digerire nel match casalingo contro la Kinergia Rieti. Dopo un discreto primo quarto concluso in vantaggio di cinque lunghezze i biancorossoblu hanno subito l’energia e la determinazione della squadra laziale, che nelle restanti tre frazioni di gioco ha condotto il risultato dilagando nei minuti finali. Per i ragazzi di coach Salieri l‘obiettivo è chiaro: dimenticare il prima possibile la brutta prestazione e rimettersi subito in carreggiata conquistando due punti nella trasferta di Latina, fondamentali sia per il morale che per la classifica.

Le parole di Lorenzo Galmarini, lungo dell’Assigeco Piacenza

La mancanza di equilibrio e continuità in campionato sono stati la base dei problemi dell’Assigeco, e in settimana il direttore sportivo Alessandro Pagani ha voluto lanciare un forte messaggio all’ambiente per riportare il cammino della squadra sui giusti binari

“Sicuramente non ci aspettavamo il risultato finale, è stata una sconfitta meritata contro una formazione che ha giocato molto meglio di noi. Faccio i complimenti a Rieti per questi due punti importanti in ottica salvezza, hanno messo in campo molta più grinta e voglia di vincere mentre noi siamo stati troppo passivi e non siamo stati bravi ad aggredire la partita dall’inizio. Dopo aver perso a Roma, che allora era ultima in classifica, e dopo la brutta prestazione in casa contro l’Urania non mi aspettavo un’altra sconfitta di questo tipo, quindi c’è sicuramente tanto da lavorare. Dobbiamo essere più continui, non possiamo passare nell’arco di una settimana da vincere con merito a Cantù a perdere contro Rieti. L’unica soluzione è chiudersi in palestra, correggere gli errori, cercare di resettare il prima possibile questa brutta prestazione e guardare alle prossime partite che saranno fondamentali per i nostri obiettivi”.

Il punto su Latina

La formazione laziale arriva alla partita con sette vittorie e undici sconfitte, un record che la vede posizionata all’ottavo posto in cassifica proprio alle spalle dell’Assigeco. Negli ultimi cinque incontri in campionato la formazione allenata da coach Franco Gramenzi ha collezionato un solo successo, ottenuto nella partita casalinga contro Agrigento, ma affronterà l’Assigeco determinata a conquistare due punti fondamentali per consolidare l’approdo alla post-season. Dopo il mancato accesso ai playoff nella passata stagione, per Latina è stata un’offseason di restyling del roster.

Da Treviglio è arrivato il playmaker Yancarlos Rodriguez, veterano del campionato che viaggia ad una media di quasi 14 punti a partita, che va a formare il backcourt titolare insieme al prodotto dell’Università di Duquesne Mike Lewis II, l’anno scorso in Polonia al Dabrowa Gornicza. Il settore ali è composto dal classe 1998 Alexander Cicchetti, ex Eurobasket Roma, e dal bulgaro Ivan Alipiev, subentrato a inizio stagione in seguito al taglio di Josh Anderson.

Completa lo starting five pontino Abdel Fall, centro molto fisico e gran rimbalzista. Dalla panchina come cambio degli esterni escono il 2002 Giordano Durante, l’ex capitano di Cantù Salvatore Parrillo e l’italo-tedesco Kenneth Viglianisi. Chiudono il roster l’ala Alberto Cacace e Samuele Moretti, prodotto del vivaio di Jesi nella passata stagione a San Severo.

Il match di andata ha visto Latina trionfare al PalaBanca per 76-87, in un match in cui l’Assigeco ha caparbiamente lottato fino al decisivo allungo dei laziali nel quarto quarto.  

Come seguire la partita

La partita è visibile in streaming sul sito LNP Pass (https://lnppass.legapallacanestro.com/).

La gara viene seguita con aggiornamenti in tempo reale sui profili social della società: Facebook (https://it-it.facebook.com/uccassigecopiacenza/) e Instagram (@ucc_assigeco_piacenza).

Flash in diretta su Radio Sound Piacenza (94.6 – 95.0; radiosound95.it) all’interno della trasmissione STADIO SOUND.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

App Galley