Serie B – Bakery Piacenza in trasferta: nel mirino l’aggancio a Sant’Antimo – AUDIO

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Ritrovato il sorriso per la vittoria contro Brianza, la Bakery Piacenza è attesa da una insidiosa trasferta in quel di Sant’Antimo, domenica 25 novembre alle ore 18.00. In terra campana i piacentini sono già riusciti ad essere corsari contro Avellino, e dunque è quasi un obbligo provare a fare lo sgambetto agli avversari. Lo dice il campionato, in cui ad ogni turno si assiste ad un risultato di certo non facile da pronosticare a priori. Lo richiede la classifica, perché i ragazzi di coach Giorgio Salvemini sono attardati di sole due lunghezze proprio dalla prossima avversaria, e questo permetterebbe di risalire un po’ la china.

Ma soprattutto lo vogliono gli stessi biancorossi, proprio per trovare quella continuità di prestazioni e risultati dopo aver interrotto la striscia negativa di quattro sconfitte consecutive. Il gruppo è giovane, ma lavora sodo e non si risparmia in allenamento così come in partita. È questa la base dalla quale bisogna affrontare ogni singolo impegno, e con la quale si scenderà fino a Sant’Antimo per disputare un incontro ostico, impegnativo, ma di sicuro stimolante.

Le parole di Marchiaro ai microfoni di Radio Sound

Le parole di Wiltshire, esterno della Bakery Piacenza

«Sarà una partita difficile perché giochiamo fuori casa, oltre ad essere una lunga trasferta. Noi dobbiamo restare concentrati, veniamo da una vittoria e non ci resta che continuare a lavorare bene e rifare tutte quelle cose buone che abbiamo eseguito domenica scorsa. Inutile dire che dobbiamo focalizzarci su diversi punti nevralgici del gioco, come i rimbalzi, il giocare di squadra, l’essere precisi nell’eseguire i nostri schemi. Ma soprattutto dobbiamo cercare di dare il nostro ritmo alla partita.

Anche se Sant’Antimo è avanti a noi di due punti la dobbiamo pensare come una normale partita, difficile, ma senza stare lì a guardare la classifica. In questo campionato ogni partita diventa importante, sia se si gioca contro la prima e altrettanto se si gioca contro l’ultima. Il nostro unico obiettivo deve essere quello di scendere in campo alla domenica per vincere, e per riuscirci dobbiamo mettercela tutta».

Radio Sound
blank blank