Serie B – L’attacco di Ancona ferma la Bakery Piacenza: al PalaRossini finisce 92-84

bakery piacenza
Piacenza 24 WhatsApp

Si ferma a quattro la striscia vincente della Bakery Piacenza, che nella 24a giornata di campionato cade al PalaRossini contro la Luciana Mosconi Ancona. Il tabellone finale recita 92-84 per i padroni di casa, che trovano la terza vittoria consecutiva trascinati da un Carnovali assolutamente immarcabile (29pts con 7 bombe). Pomeriggio difficile per la truppa di coach Del Re, che tranne un piccolissimo istante nel secondo periodo non riesce mai a conquistare la leadership. Inutili i 22 punti di Berra e la doppia-doppia di Lorenzo Passoni (13pts+11rebs). Dopo la sosta pasquale, i biancorossi torneranno in campo sul parquet di Faenza: un altro impegno proibitivo nella corsa al quarto posto.

La cronaca di Ancona-Bakery Piacenza

Giombini segna il primo canestro del match. Due liberi di Bedin: 4-0. Tripla di Angelucci, la Bakery si sblocca. Carnovali e Bedin bucano l’area biancorossa: 9-3. Cecchetti e Passoni stracciano la retina, ma Carnovali tiene avanti i padroni di casa: 12-11. Ancora Bedin dalla lunetta: 14-11. Bomba di Panzini: Ancona scappa a +6 e Del Re chiama timeout. Sei punti filati di Berra, Piacenza torna a -2. Bedin riporta avanti la Luciana Mosconi: 25-20. Il quarto si chiude sul 29-24.

Berra e Basso pareggiano il match in avvio di secondo parziale. Ancora Basso, ma Carnovali buca la doppia cifra per Ancona: 32-31. Gli attacchi non si fermano: 35-35 dopo 15 minuti. Dopo la boa di metà periodo salgono i contatti: non si segna per un po’, poi Carnovali segna l’ennesima bomba di serata per il 40-38. Piacenza non molla l’osso e chiude il primo tempo sotto di un solo punto: 46-45.

Secondo tempo

Attacchi a tutto gas in avvio di ripresa: 51-50. Ancona trova due bombe consecutive e torna a +7: protagonisti Carnovali e Panzini. Piacenza però reagisce un’altra volta e torna a contatto con Cecchetti: 58-55. Altra spallata della Luciana Mosconi al giro di boa: 63-57 con Caverni protagonista. Coltro trova un’altra bomba importantissima per il -3. Nel finale il canestro di Giombini lascia quattro di punteggio ai padroni di casa.

Casa di Cura

Giombini e Berra ad inaugurare l’ultimo periodo al PalaRossini: 72-68. Panzini con una coppia di liberi e Ciribeni con la tripla lanciano l’ennesima fuga della Luciana Mosconi: 77-70. Passoni torna dal timeout e stampa cinque punti consecutivi: 80-75. Panzini converte un altro viaggio in lunetta, ma Venuto trova la bomba del -4. Bedin trova due punti nella spazzatura e lancia i padroni di casa a +6. Bomba di Berra per la speranza biancorossa, ma due triple consecutive di Carnovali scrivono la parola fine sul match. Al PalaRossini finisce 92-84.

Iscriviti per rimanere aggiornato!

Compilando i campi seguenti potrai ricevere le notizie direttamente sulla tua mail. Per garantire che tu riceva solo le informazioni più rilevanti, ti chiediamo gentilmente di mantenere aggiornati i tuoi dati.

Radio Sound
blank blank