Sitav Rugby Lyons: il “Derby” con Viadana per inseguire la prima vittoria

sitav rugby lyons
Piacenza 24 WhatsApp

Lo Stadio “Zaffanella” di Viadana evoca nei ricordi dei tifosi bianconeri dolcissimi ricordi: la storica finale di Serie A che portò per la prima volta i Lyons in Eccellenza su tutti.

Casa di Cura

A quattro anni di distanza i Leoni hanno riconquistato il massimo campionato italiano, e si può dire che il lungo cammino per rimanere nel Peroni TOP12 parta “realmente” dalla cittadina mantovana. La sfida all’IM Exchange Rugby Viadana è una di quelle segnate con il pennarello rosso, e non solo per il prestigio del “Derby del Po”.

Entrambe le formazioni sono uscite sconfitte dalla prima giornata in maniera piuttosto netta, contro due delle maggiori pretendenti al titolo di Campioni d’Italia.

Al Beltrametti è stato il Femi-CZ Rugby Rovigo Delta a fare la voce grossa, annichilendo i Lyons con la potenza dei propri avanti e portandosi a casa il punto di bonus offensivo già nel primo tempo. I viadanesi sono invece caduti per 34-17 al “Mirabello” di Reggio Emilia contro il Valorugby, lottando fino alla fine ma senza mai dare l’impressione di poter realmente impensierire i Diavoli, come era invece accaduto nel primo turno di Coppa Italia.

Casa di Cura

Gli avversari

Il Viadana aveva sorpreso tra le mura amiche i campioni uscenti mettendo anche in saccoccia un prezioso punto di bonus offensivo. La squadra allenata da Victor Jimenez, ex coach delle Zebre arrivato quest’estate, è stata profondamente rinnovata in estate, con diverse partenze pesanti come quella di Capitan Ormson, il centro Menon e il terza linea australiano Toupou, promuovendo tanti giovani del sempre florido vivaio e dalla seconda squadra, insieme all’aggiunta di alcuni giocatori chiave come l’apertura argentina Ceballos dalla Lazio e il “ritorno a casa” del mediano Giorgio Bronzini dalla Benetton Treviso. Dopo un paio di annate al di sotto delle aspettative, i gialloneri ripartono da un gruppo giovane e ambizioso, con un coach molto apprezzato e il supporto del proprio pubblico, che non fa mai mancare il tifo allo “Zaffanella”.

Situazione Sitav Rugby Lyons

Dopo la prima giornata in casa Sitav Rugby Lyons sono due le questioni a tenere banco: il grave infortunio allo sfortunato Massimiliano Borzone ha privato i bianconeri del loro estremo titolare forse per tutta la stagione, e la sfida con il Rovigo ha evidenziato grossi problemi nelle fasi statiche, situazioni di gioco a cui bisogna mettere mano al più presto: “In settimana ci siamo allenati duramente in mischia chiusa – ci spiega Luca Petillo, terza linea bianconero – e stiamo cercando di limare quei dettagli che possono fare la differenza in partita, perché le mischie chiuse rimangono un aspetto fondamentale del rugby. Conosco bene Coach Victor Jimenez e quanto tiene alle fasi statiche delle sue squadre, ci aspetta una partita dura, contro una squadra preparata e su un campo sempre difficile.”

Luca ci ha anche parlato dei suoi primi mesi in maglia bianconera, in cui si è conquistato un ruolo importante vista la sua grande esperienza a fronte di un gruppo piuttosto giovane: “Un buon leader deve porre l’accento sul dare l’esempio, ed è quello che sto cercando di mostrare sul campo. L’unica via per migliorarsi e ottenere risultati è attraverso il sacrificio ed è proprio quello che sto cercando, lasciando sempre tutto me stesso in campo. C’è tanto da lavorare ancora, sia a livello personale che come collettivo, ma non mi spaventa perché ho grande fiducia in tutto lo staff tecnico e nei miei compagni. Siamo sulla strada giusta”.

Le parole dell’head coach Gonzalo Garcia

“La nostra squadra deve avere una crescita costante in tutti gli aspetti di gioco, perché focalizzandoci su alcuni aspetti potremmo tralasciarne altri: organizzazione di gioco, attacco, difesa, fasi statiche. Dobbiamo lavorare su tutte queste cose e crescere come gruppo, e i ragazzi si stanno impegnando a fondo lavorando molto bene. Purtroppo per questa partita oltre agli infortunati lungo degenti (Lekic, Cissè e Borzone) dovremo fare a meno anche di Alberto Bottacci, ma crediamo di poter fare molto bene in questa partita”.

Arriva dunque il primo riscontro importante per Sitav Rugby Lyons: la sfida è sicuramente dura, ma si sapeva che questo campionato non sarebbe stato facile. A Viadana i Leoni vanno a caccia di punti preziosi.

Sitav Rugby Lyons: Via G., Capone, Paz, Conti, Bruno (cap), Guillomot, Fontana, Parlatore, Bance, Petillo, Camicetti, Masselli, Rapone, Rollero, Cafaro. A disp: Cocchiaro, Acosta, Salerno, Grassotti, Pedrazzani, Subacchi, Via A., Boreri

All. Garcia, Baracchi.

Iscriviti per rimanere sintonizzato!

Radio Sound
blank blank