Sorpresi a rubare biciclette, arrestati tre giovani. Tra loro un minorenne

Sorpresi a rubare biciclette, arrestati. I fatti sono accaduti questa notte, circa alle ore 3, a Piacenza in via Modenesi; una pattuglia della Sezione Radiomobile ha arrestato due giovani di 20 e 18 anni e un minorenne, tutti residenti in città.

Gli uomini della Radiomobile si erano recati in un condominio di via Modenesi per controllare un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari ed hanno sorpreso i tre giovani proprio nel momento in cui stavano rubando due biciclette.

Il minorenne, già con precedenti penali specifici, con una grossa cesoia aveva troncato di netto la catena che assicurava le due biciclette ad una rastrelliera posta all’ingresso del condominio mentre i due maggiorenni erano balzati in sella per allontanarsi immediatamente.

I militari hanno fermato i tre giovani che indossavano felpa con cappuccio sulla testa. Le due biciclette si trovano ora in caserma per cercare di risalire ai rispettivi proprietari; la cesoia e la catena sono sotto sequestro.

Dopo le formalità di rito gli autori del tentato furto sono finiti in manette. I due maggiorenni si trovano agli arresti domiciliari, mentre il pregiudicato minorenne è stato trasferito presso il C.P.A. di Bologna. Tutti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.