Spazi alla piscina Raffalda, il Tar dà ragione al Comune di Piacenza

Spazi alla piscina Raffalda, il Tar dà ragione al Comune di Piacenza. Il TAR di Parma ha rigettato con propria ordinanza, pubblicata in data 19 dicembre, il ricorso presentato dalla Kosmo Pallanuoto Asd contro il Comune di Piacenza. Ricorso volta all’annullamento del provvedimento del Responsabile dell’Ufficio Sport il 13 settembre scorso in merito alla suddivisione degli spazi acqua della piscina comunale Raffalda, in concessione tra le squadre agonistiche di nuoto e pallanuoto.

Secondo l’ordinanza, il provvedimento del Comune risulta “congruo, proporzionato e formalmente rispettoso dei parametri normativi applicabili”; il Comune ha correttamente bilanciato gli interessi contrapposti delle Società Sportive. Nel ricorso si sono costituiti, a supporto delle ragioni del Comune, la Federazione Italiana Nuoto, la Pallanuoto Piacenza 2018 S.S.D.; infine anche la Società Canottieri Vittorino da Feltre ASD.

“Accogliamo l’ordinanza del Tar di Parma – commentano il Sindaco Patrizia Barbieri e l’Assessore allo Sport, Stefano Cavalli – come ulteriore certificazione della correttezza dell’azione del Comune; e, nel caso particolare, del Responsabile dell’Ufficio Sport, volta, anche in questa circostanza, alla massima trasparenza e al totale rispetto delle regole; il tutto all’interno dell’obiettivo di dare nei limiti del possibile risposta alle esigenze di tutti”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank