“Sulle tracce di Stefano Fugazza”, anche concorsi per gli studenti tra le tante iniziative collaterali

blank
dav

Sono diverse, le iniziative rivolte alle scuole medie e superiori di città e provincia per valorizzare ulteriormente la mostra “Sulle tracce di Stefano Fugazza”, permettendo, anche ai giovani che non hanno potuto conoscerlo e apprezzarne direttamente le qualità, di scoprire la ricchezza della sua produzione culturale e l’impegno divulgativo che hanno sempre contraddistinto il compianto direttore della Galleria Ricci Oddi.

Un concorso è rivolto alle testate giornalistiche studentesche delle secondarie di 2° grado, chiamate a redigere una recensione critica – da pubblicare sul giornale d’istituto – sulla mostra o sulla figura di Stefano Fugazza. L’altro coinvolgerà invece le classi che andranno a visitare l’esposizione: a gruppi o individualmente, gli studenti delle superiori dovranno scattare almeno tre fotografie o selfie, scegliendo a propria discrezione i soggetti da riprendere; alle scolaresche delle medie, invece, si richiederanno tre fotografie o tre disegni, ovviamente riguardanti la mostra.

blank

Un’apposita commissione giudicherà sia gli articoli giornalistici che gli scatti e le opere grafiche, assegnando in premio ai vincitori volumi inerenti alla storia e alle collezioni dei Musei Civici di Palazzo Farnese. Gli elaborati dovranno pervenire entro il 31 gennaio, inviandoli a manuela.cornelli@comune.piacenza.it o a mauro.molinaroli@comune.piacenza.it .

Gli stessi indirizzi di posta elettronica possono essere contattati, così come i numeri 0523-492651/2652, per prenotare la visita delle classi interessate, anche in orari diversi da quelli di apertura della mostra: l’Amministrazione comunale garantirà la massima collaborazione per favorire l’ingresso degli studenti, accompagnati dai propri insegnanti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank