Tutto pronto per il Mercato dei vini dei Vignaioli indipendenti, numeri da record per l’undicesima edizione

Sta per alzarsi il sipario, a Piacenza Expo, sul Mercato dei vini dei Vignaioli indipendenti, una delle più importanti rassegne nazionali dedicate al nettare di Bacco e all’enologia. L’inaugurazione ufficiale è infatti in programma domani mattina alle 10,30, con il taglio del nastro che sancirà l’apertura di questa undicesima edizione che, per la prima volta nella storia del Mercato dei vini, prenderà vita su un’area espositiva coperta di 15.000 metri quadrati con gli stand delle 873 cantine presenti (+30% rispetto al 2021) allestiti in tutti e tre i padiglioni di Piacenza Expo.

blank

Numeri da record che sottolineano non solo la crescita continua e costante di questo evento fieristico dedicato al mondo del vino – allestito per la prima volta dieci anni fa in un solo padiglione con poco più di cento espositori sotto l’egida della Federazione italiana vignaioli indipendenti – ma anche la concretezza e la bontà del lavoro di squadra svolto e portato avanti nel tempo da Fivi e Piacenza Expo. Una sinergia che ha appunto permesso di portare nei padiglioni espositivi del quartiere fieristico piacentino quasi 900 cantine in rappresentanza di tutte le regioni d’Italia, oltre alle delegazioni dei Vignaioli indipendenti di Slovenia e Bulgaria.

A livello geografico sarà ancora una volta il Piemonte la regione maggiormente rappresentata al Mercato dei vini con ben 148 cantine; secondo gradino del podio per il Veneto (130), terzo per la Toscana (111) con la Lombardia in quarta posizione (87) e l’Emilia Romagna quinta con 70.

“Con grande piacere – sottolinea l’Amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli – abbiamo notato un aumento dei Vignaioli indipendenti della nostra provincia. In questa edizione del Mercato, infatti, saranno ben 31 le cantine che porteranno in degustazione i vini dei Colli Piacentini, a conferma di un legame sempre più stretto, e proficuo, tra Piacenza Expo e il nostro territorio. Un legame leggibile anche nella confermata convenzione tra la nostra società fieristica e il Comune di Piacenza, che consentirà ai visitatori del Mercato dei vini di entrare ai Musei Farnesiani a prezzo ridotto, e viceversa, e nelle numerose iniziative collaterali organizzate grazie alla collaborazione tra le associazioni di categoria del commercio”.

blank

E tra gli eventi collaterali, da ricordare che domani pomeriggio alle 18 al Museo Archeologico di Palazzo Farnese verrà presentato il libro di Giorgio Lambri intitolato “Non solo Gutturnio”, cui seguirà una degustazione di vini. Sempre domani, apertura serale straordinaria di Kronos Museo della Cattedrale con salita alla cupola, un concerto jazz degli studenti del Conservatorio Nicolini all’auditorium S. Ilario con inizio alle ore 20, e degustazione di vini dei Vignaioli indipendenti, dalle 20 alle 22, in dodici diversi bar della città.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank