Tutto pronto per la 25esima Placentia Half Marathon: “Si conferma un evento internazionale”. In piazza Cavalli presentati i top runner – AUDIO

Piacenza 24 WhatsApp

25^ PLACENTIA HALF MARATHON
Domenica 8 maggio dalle 08:30 in diretta su RADIO SOUND (Fm 95 e 94,6)
Dal 3 al 7 maggio alle 13:30 “Aspettando la Maratona”, notizie, curiosità e anticipazioni.
In collaborazione con:

Ora tutto è davvero pronto per la 25^ Placentia Half Marathon, 20^, in calendario per domani 8 maggio. Un’edizione che nonostante le tante e diverse condizioni sfavorevoli è riuscita a superare quota 1100 iscrizioni. Un vero successo. Questo pomeriggio sono stati presentati gli ultimi dettagli e i top runner che domani partiranno alle 9,30 da piazza Cittadella.

In piazza Cavalli si sono avvicendati gli interventi delle autorità. L’assessore Sgorbati, Angelo Di Legge dell’Ufficio Anticrimine della questura, Adele Belluso, direttore della Scuola di Polizia, Silvia Merli, presidente del Centro Italiano per la Promozione della Mediazione, Ilaria Egeste del Telefono Rosa, Marta Consonni, delegata del Comitato Italiano Paralimpico e Silvia Furlani, atleta diversamente abile.

Interventi che hanno concluso l’iniziativa “Corri con me”, promossa dall’associazione Asd Placentia Half Marathon in collaborazione con il Centro Italiano per la promozione della mediazione – Emilia Romagna e Telefono Rosa – Città delle Donne di Piacenza, nell’ambito di una coprogettazione con il Comune di Piacenza co-finanziata dalla Regione Emilia Romagna sul bando Pari Opportunità.

Un progetto che vuole insegnare la parità di genere già agli adolescenti. Perché intervenire in età adulta è decisamente molto più difficile e porta a risultati scadenti. Iniziare a parlare di questi argomenti già in giovane età è la chiave di volta per arrivare a una vera lotta contro la violenza sulle donne.

Oltre 150 i giovani che hanno partecipato.

blank

“Siamo felici e non ci aspettavamo un tale numero di iscrizioni anche alla luce della ancor non risolta completamente pandemia, ripartiamo con grande entusiasmo e ringraziamo tutti coloro che ci hanno dato fiducia” queste le parole all’unisono di Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti i due responsabili organizzativi della ASD Placentia.

Ritiro pettorali nella giornata di oggi all’expò allestito nell’area del Parco Daturi di fianco a Palazzo Farnese che domenica mattina sarà il punto di partenza della gara, con il via che verrà dato dal primo cittadino di Piacenza la sindaca Patrizia Barbieri, al suo fianco le maggiori autorità locali con possibile presenza come avvenuto nelle precedenti edizioni del Prefetto e questore della città, ha conferma di un evento di carattere Internazionale anche Stefano Mei presidente della FIDAL: “E’ l’anno della rinascita e della ripresa, questo sarà anche l’anno dell’assestamento, durante il quale penseremo a riportare l’entusiasmo tra chi magari lo ha perso. Dovremo poi diluire gli eventi e riorganizzarli, dal 2023 sicuramente la situazione si normalizzerà”.

Ritrovo per la partenza di fianco a Palazzo Farnese con start alle 9,30 di domenica mattina 8 maggio con passaggio dopo circa 3 km in Piazza Cavalli dove è posto il traguardo finale dopo 21 km e 97 metri, tra l’altro il percorso è stato rimisurato e controllato dai misuratori Internazionali della Fidal e quindi con un avvallo onde essere poi inserito nelle statistiche sia Fidal che quelle della Wordl Athletic.

La Placentia Half Marathon è affiancata da numerose iniziative collaterali, in particolare sabato pomeriggio vigilia della gara sui 21 km, una camminata dedicata ai giovanissimi con epicentro in Piazza Cavalli con la conduzione di Radio Sound, poi a seguire alle 18 la presentazione dei Top Runner. Confermata la presenza con arrivo in serata e da coostarter della gara al mattino di Stefano Mei presidente FIDAL e nonché collega nelle vesti di Polizia di Stato di Perotti e Confalonieri anche se quest’ultimi ora sono passati nella categoria pensionati ma non manca loro la voglia e l’impegno per portare avanti questo evento con tanti loro ora ex colleghi della Scuola di Polizia di stato di Piacenza.

Tra i presenti anche Silvia Furlani, atleta diversamente abile che incarna alla perfezione lo spirito della Placentia Half Marathon: “Nella mia testardaggine ho imparato a dare maggiore valore alla mia vita, la difficoltà mi ha fatto crescere. Dobbiamo ricordarci quanto è prezioso l’aspetto umano della vita. Io ho tanta gioia nel mio cuore e vorrei abbracciare il mondo”. Silvia porta questi suoi messaggi in giro per l’Italia partecipando proprio alle maratone: “Perché i problemi non li abbiamo noi, ce li facciamo venire”.

Radio Sound
blank blank