Vaccini, in campo anche l’esercito. Ausl: “Contributo enorme per aumentare i ritmi, dosi permettendo” – AUDIO

L’Esercito continua a lavorare a fianco dell’Azienda Usl durante l’emergenza Covid. Questa mattina è stata ufficializzata una nuova fase di collaborazione. I militari attualmente dedicati ai servizi di trasporto saranno infatti impiegati, nei prossimi giorni, nell’attività di vaccinazione. Il passaggio di consegne si è svolto simbolicamente nel parcheggio davanti alla centrale operativa 118 di Piacenza, in via Anguissola. Erano presenti Luca Baldino, direttore generale Ausl Piacenza, Sergio Santamaria, generale e comandante Polo di Mantenimento Pesante Nord, Enrica Rossi e Stefano Nani, direttore e coordinatore Emergenza Urgenza 118 Piacenza.

blank

“Davvero devo dirvi grazie di cuore, e lo faccio a nome di tutta la cittadinanza”, ha detto Luca Baldino. “Un contributo enorme: in questi due mesi hanno percorso oltre 18 mila chilometri su due ambulanze per aiutarci nel trasporto dei pazienti. Ora ci aiuteranno anche nelle vaccinazioni: l’obiettivo è aumentare i ritmi già nelle prossime settimane, vaccini permettendo”.

blank

L’incontro di questa mattina è stata l’occasione per un reciproco scambio di ringraziamenti. L’Ausl di Piacenza ha consegnato ai militari una targa “per il prezioso supporto”, dono al quale l’esercito ha replicato con una cornice. “Una collaborazione straordinaria e proficua”, chiosano entrambe le parti.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank