Al vescovo Ambrosio il premio Piacenza Primogenita: “Riconoscimento a tutta la città” – VIDEO e FOTO

Vescovo Ambrosio con il sindaco

Al vescovo Ambrosio il premio Piacenza Primogenita. Si è tenuta questa mattina, nella cornice del salone monumentale di Palazzo Gotico, la cerimonia di consegna della benemerenza civica “Piacenza Primogenita d’Italia”. Quest’anno attribuita a monsignor Gianni Ambrosio. “Un momento di festa particolarmente significativo – sottolinea il sindaco Patrizia Barbieri – per testimoniare l’affetto e la stima nei confronti del nostro vescovo Ambrosio”.

“Ringrazio la città, il sindaco, le autorità e i cittadini. Il vescovo non è mai solo, è sempre insieme al suo popolo e alla sua città. E’ una benemerenza: proprio questo termine voglio sottolineare. Il bene. Il bene che noi tutti cerchiamo, questo è l’impegno di ciascuno di noi. Il premio lo hanno conferito a me, ma è di tutta la città, perché solo insieme si fanno cose che vanno verso il Bene. E’ un segno di collaborazione e amicizia civica”.

“Ieri sono tornato da un pellegrinaggio in Iran. I miei compagni di viaggio mi hanno ringraziato, ma questa avventura è stata bella solo perché eravamo insieme. Non avrei potuto affrontare questo viaggio da solo. Solo insieme, solo con un lavoro di squadra, si può andare avanti allargando la nostra umanità”. Così commenta il vescovo Ambrosio.

La cerimonia si tiene il 10 maggio, anniversario dello storico plebiscito che decretò Piacenza “Primogenita d’Italia”. Un premio rivolto a personalità o realtà che si siano distinte per il loro contributo al miglioramento della qualità della vita o della convivenza sociale. Nelle passate edizioni, il comitato ha insignito l’Associazione nazionale Alpini, ad Africa Mission, alla professoressa Anna Braghieri, a don Giorgio Bosini e all’ingegner Luciano Gobbi.

La Commissione chiamata a esaminare le candidature è composta dal primo cittadino, dal presidente e dai capigruppo del Consiglio comunale. Nonché da due membri esterni in rappresentanza del tessuto culturale, sportivo e associativo locale; attualmente, si tratta del presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Massimo Toscani e del docente di educazione fisica Luigi Fiori.