Albinoleffe – Piacenza, match della verità per il tecnico

Albinoleffe - Piacenza

Il momento biancorosso non è ancora drammatico, ma sicuramente è molto delicato. Il Piacenza è terzultimo in classifica e ad oggi ha fallito tutti gli appuntamenti con le partite pesanti, ossia gli scontri diretti per la salvezza. Solo tre vittorie in campionato per la formazione di Manzo che sicuramente ha evidenziato alcune lacune.
Il tecnico, senza usare troppi giri di parole, si gioca la panchina a partire dal match di mercoledì pomeriggio con l’Albinoleffe.

blank

Segui ALBINOLEFFE – PIACENZA dalle 15:00 di mercoledì 23 su RADIO SOUND

La sconfitta di Lucca e il pari con la Pergolettese rappresentano sicuramente due passaggi a vuoto importanti. La dirigenza non è soddisfatta del percorso della squadra e ci saranno sicuramente importanti variazioni nella rosa in questo mercato di riparazione. Arriveranno almeno 4 giocatori pronti per affrontare la serie C, ma ci saranno anche tante cessioni: la rosa, che allo stato attuale è larghissima, sarà sfoltita fino a 10 unità (ossia un terzo di quella attuale).
L’allenatore ha avuto un confronto serrato con la presidenza negli scorsi giorni ed è chiaro che il suo destino passerà da questo match e dagli ultimi incontri del girone di andata.

L’Albinoleffe concede poco…

La prima difficoltà in questi casi, specialmente per una rosa così giovane, è quella di scendere in campo senza pensare all’immediato futuro, ma concentrandosi su una gara che è già di per sé complicata. Allo stadio Città di Gorgonzola il Piacenza affronterà l’Albinoleffe di Marco Zaffaroni. I blucelesti dopo tre pareggi consecutivi sono caduti a Carrara, superati di misura dai toscani. L’Albinoleffe è comunque a pochi passi dalla zona play off e vorrà ritrovare il bottino pieno che manca dallo scorso 25 novembre (un rocambolesco 5-4 in quel di Lucca) per tornare nella prima parte della classifica.
Ci si aspetta una gara a specchio dal punto di vista tattico. Anche i locali sono soliti schierarsi infatti con la difesa a 3, nel 3-5-2 che viene adottato anche dai biancorossi da diverse giornate. In alcune circostanze però gli Aironi passano al 3-4-1-2 con Giorgione dietro alle punte. Una squadra che fatica a segnare (solo 17 reti, ossia 4 in meno del Piacenza), ma in compenso concede poco all’avversario. Solo 16 gol incassati (8 in meno dei biancorossi). Attenzione all’attaccante 26enne Jacopo Manconi che, è a secco da 4 giornate, ma ha già messo a segno 8 gol, ossia quasi la metà di quelli realizzati dai seriani.

Piacenza, tre cose da migliorare

Quello che manca alla squadra, oltre al successo nelle gare con un certo peso specifico, è la continuità. Non solo nel lungo termine, ma anche all’interno della stessa partita. Sprazzi di intensità che sono però affiancati da momenti in cui il ritmo è più blando e in cui si perde la lucidità. Il primo obiettivo deve essere quindi quello di riproporre lo stesso mordente per tutti i 90 minuti.
Il secondo punto è quello degli errori individuali. Troppo spesso il risultato viene compromesso da svarioni dei singoli. Il terzo punto riguarda l’attacco, ma in generale le occasioni che i biancorossi riescono a produrre nell’arco della partita. Contro la Pergolettese ci sono state almeno 4 nitide palle gol, ma purtroppo siamo qui a parlare di un pareggio (leggi qui).

Una gara che evoca brutti ricordi

Sicuramente nella storia biancorossa il confronto con l’Albinoleffe che rimarrà indelebile, ma in senso negativo, nei ricordi dei tifosi è lo spareggio salvezza del 2011. Quell’11 giugno i blucelesti si imposero per 2-0 condannando il Piacenza alla Lega Pro. Quella rappresenta anche l’ultima partita del Piacenza nella serie cadetta.

Ascolta Casa Piace su RADIO SOUND

La probabile formazione

Piacenza (3-5-2) Libertazzi tra i pali, difesa a tre Bruzzone, Battistini e Corbari; Simonetti sulla fascia destra; Visconti su quella sinistra, Palma in mezzo al campo tra Ballarini e Galazzi, davanti Maritato e Babbi

Le gare della 17esima di campionato del 23 dicembre

Ore 12:30 Olbia – Lecco

Ore 15:00

Albinoleffe – Piacenza
Como – Livorno
Juve U23 – Renate
Pergolettese – Alessandria
Pistoiese – Novara
Pro Patria – Giana
Pro Sesto – Grosseto
Pro Vercelli – Pontedera

ore 17:30
Lucchese – Carrarese

La classifica

Renate 35; Como 31; Carrarese 28; Lecco, Alessandria e Pro Vercelli 27; Juve 25; Pontedera e Pro Sesto 24; Pro Patria 23; Grosseto 22; Albinoleffe 21; Pergolettese 19; Novara e Livorno 18; Olbia, Pistoiese e Piacenza 15; Giana 14; Lucchese 10

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank