Punti di vista: “Un passo indietro che ci sta”. L’analisi di Andrea Amorini dopo Pistoiese-Piacenza – AUDIO

punti di vista, piacenza calcio

E’ scientificamente provato che i “punti di vista” di Andrea Amorini siano la lettura preferita da ogni tifoso del Piacenza calcio

L’analisi dell’esperto di Radio Sound

Radio Sound blank blank blank blank

Un passo indietro che non ci aspettavamo, ma che ci sta in nell’ottica di crescita del gruppo.

Il risultato poteva essere diverso, visto che la Pistoiese ha segnato al novantunesimo minuto, ma il nostro giudizio non sarebbe cambiato. Un Piacenza che ci sorprende con Corradi dal primo minuto e soprattutto con il ritorno al 4-3-3, ma si capisce subito che l’equilibrio che la squadra aveva trovato svanisce subito.

La Pistoiese è più intensa, e la posizione di Valiani diventa subito indigesta per i biancorossi. É proprio lui a portare in vantaggio i padroni di casa. Nella ripresa Manzo ricambia l’atteggiamento tattico tornando al modulo delle ultime partite. La squadra riesce a giocare nella metà campo avversaria, ma punge poco e subisce tanti contropiedi avversari.

Villanova per Babbi toglie l’unica punta di ruolo, e certifica che senza Maio si fa troppa fatica ad essere pericolosi. Eppure il pari, casuale, arriva, ma il Piacenza ancora una volta prende gol nei minuti di recupero.

Contro l’Olbia servirà un altro Piacenza

Con l’Olbia ci vorrà un altro Piacenza per vincere una gara importante in ottica classifica.

I punti di vista sulla prestazione del Piacenza calcio in formato video

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank