Andrea Bausano, General Manager dell’Assigeco Piacenza: “C’è preoccupazione ma lavoriamo per risollevarci. A Imola serve un segnale forte” – AUDIO

andrea bausano - assigeco piacenza

Andrea Bausano è un uomo di raziocinio, non a caso occupa il ruolo di General Manager in casa Assigeco Piacenza. In un momento delicato come quello della formazione biancorossoblu (sconfitta casalinga contro Caserta) è lui la voce della società.
Domenica il calendario propone Imola, che viaggia ultima in classifica con 0 vittorie all’attivo. Sarà un match molto delicato. Ambedue vivono il primo esame significativo dopo un mese di lezioni in regular season.

blank

Radio Sound blank blank blank

Il nativo di Moncalieri ha parlato con i microfoni di STADIOSOUND e ha rilasciato queste dichiarazioni.

C’è da preoccuparsi o sono incidenti di percorso in cui una formazione parzialmente nuova può incappare?

“Sicuramente c’è preoccupazione. Non tanto tecnica quanto per il modo in cui sono venute queste due sconfitte casalinghe, che hanno assunto il contorno di debacle. Non è spiegabile l’atteggiamento che abbiamo avuto, soprattutto contro Caserta. Dovremo risolvere questi cali improvvisi ed inaspettati, ma nonostante tutto ciò c’è grande fiducia tecnica nella squadra, ed in quello che andiamo a fare”.

Dopo tre giorni quali motivazioni attribuite al crollo di domenica?

“Ad oggi, tolto l’aspetto psicologico, facciamo fatica a trovare motivazioni tecniche. Durante la settimana questo gruppo si allena fortissimo, ha un ottimo atteggiamento ed è molto predisposto a recepire input. Perciò il lavoro si sta concentrando sull’approccio nel campo psicologico, quello tecnico ci preoccupa molto poco.
Dopo domenica siamo ancora incazzati e continueremo a lavorare per risolvere i problemi”.

Ogide rischia di diventare un alibi?

“Ogide non è un alibi. Dal punto di vista oggettivo va sottolineato che, per noi, Andy Ogide è fondamentale. Non averlo la domenica e durante la settimana è un problema. Dopodiché, dopo due prestazioni del genere, non abbiamo bisogno di alibi. Non è tollerabile presentarsi in questa maniera”.

Contro Imola (domenica alle 18:00) cosa bisognerà fare?

“In questo momento abbiamo bisogno di mettere in campo una prova decorosa e di sostanza. Abbiamo bisogno di dare un segnale forte a noi stessi, dimostrando di avere tutti gli strumenti per superare queste prestazioni. Imola, in questo momento, non è il campo migliore dove andare per il momento che attraversa (0 vittorie) e per il potenziale che ha. Ci sarà un atmosfera casalinga che potrà aiutarli”.

Fiducia totale a Ceccarelli?

“Tutte le cose che vengono dette a caldo vanno riportate nei giusti binari. Gli sfoghi ci stanno, ma con Gabriele c’è un ottimo rapporto soprattutto nel superare questi momenti. Non parliamo nemmeno di fiducia, non è successo nulla. La squadra così in campo non ci può andare, e la colpa è di tutti noi che non siamo concentrati per offrire il nostro miglior potenziale”.

Di seguito l’intervista completa ad Andrea Bausano, general manager dell’Assigeco Piacenza

Lo sport è su Radio Sound

Ogni domenica pomeriggio su Radio Sound torna la trasmissione sportiva “Stadio Sound“, con Andrea Crosali e Andrea Amorini.

Tutto lo sport nazionale e internazionale, serie A, formula uno, moto mondiale e, in primo piano, lo sport piacentino.

Calcio di Serie C con il Piacenza calcio, Serie D con Fiorenzuola e Vigor Carpaneto e aggiornamenti del calcio dilettanti fino alla terza categoria, basket con Assigeco e Bakery, volley, rugby e tanto altro.

Radio Sound è radio ufficiale del Piacenza calcio.

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza…..il Ritmo dello sport.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank blank