77enne ritrovato al cimitero. Ha passato la notte al freddo ma sembra star bene. AUDIO

Si è conclusa a lieto fine la vicenda dell’uomo scomparso da ieri sera dalla sua abitazione. Luciano Bollati, 77 anni, residente a Piacenza nella zona del Capitolo, malato del morbo di Alzheimer, come tutti i giorni, era uscito di casa, ieri pomeriggio per la solita passeggiata. I parenti non vedendolo rientrare alla solita ora, prevista per le 18/18.30, hanno subito avvisato le forze dell’ordine.

Sono subito scattate le ricerche anche da parte dei famigliari. Massimo, il genero, con la moglie e il figlio hanno subito allertato amici e parenti. Il genero si è messo in contatto con la redazione di Radio Sound Piacenza24 per un appello, al quale hanno risposto centinaia di persone.

Le ricerche si sono felicemente concluse quando verso le 8.15, il 77enne è stato ritrovato al cimitero di Piacenza in stato confusionale e visibilmente infreddolito. Soccorso è stato poi trasportato all’ospedale di Piacenza per ulteriori accertamenti.

“Mia moglie e mio figlio lo hanno ritrovato al cimitero. Il primo posto dove sono andati è al cimitero. Sembra star bene.”

Massimo, il genero
77enne ritrovato al cimitero. AUDIO

"Mia moglie e mio figlio lo hanno ritrovato al cimitero. Il primo posto dove sono andati è al cimitero."

Pubblicato da Radio Sound su Giovedì 7 febbraio 2019

Ieri non ha fatto rientro a casa. Sì chiama Luciano Bollati, ha 77 anni e risiede in Via Damiani a Piacenza.
Soffre del “Morbo di Alzheimer” e fatica a deambulare. Cammina con l’ aiuto di un bastone.

Chiunque avesse informazioni utili e pregato di chiamare lo 0523 590590 oppure un sms WhatsApp al 3337575246.