Arrestato per spaccio due volte in una settimana, nei guai 20enne nigeriano

Arrestato per spaccio e rimesso in libertà: quattro giorni dopo finisce in manette di nuovo. Protagonista un richiedente asilo nigeriano di 20 anni. Le forze dell’ordine lo avevano sorpreso in via Calciati, intento a spacciare marijuana.

Dopo aver patteggiato quattro mesi, il 20enne era tornato in libertà. Quattro giorni dopo, venerdì scorso, il ragazzo è stato sorpreso sempre in via Calciati, sempre a spacciare, ed è stato arrestato di nuovo.

Il nuovo processo si terrà il 25 febbraio, nel frattempo per il 20enne è scattato il divieto di dimora a Piacenza.