Assigeco Piacenza: prima gioia al PalaBanca! Orzinuovi va KO 72-68

assigeco piacenza

L’Assigeco Piacenza, reduce dalla sconfitta contro Ravenna, è alla ricerca dei primi 2 punti casalinghi della stagione. L’avversario è Orzinuovi, in grado di battere la capolista Verona nell’ultimo turno di campionato.

La partita inizia con diversi errori per entrambe le formazioni. L’Assigeco fatica in attacco più per demeriti propri che per la difesa ospite. Sbagliando molti tiri, ne trae beneficio Orzinuovi che rimane in partita e chiude avanti il primo quarto grazie ad un avvio fulmineo di Smith (8 punti segnati dei 15 totali dopo 10′). Nel secondo quarto la situazione non cambia: ci provano Hall, Ferguson ma la fase offensiva continua a latitare. Dopo due quarti Piacenza non raggiunge il 30% dei tiri segnati dal campo, meglio Orzinuovi con Perrillo che va all’intervallo in crescendo (11 punti per il capitano bresciano).

Il cambio di marcia

Nell’intervallo immaginiamo sia avvenuta la magia da parte di coach Ceccarelli: i biancorossoblu escono dagli spogliatoi con tutto un altro spirito e in meno di 3′ prima Hall con un break da 6 punti e poi Ferguson che confezione l’alley-hoop per Molinaro vanno avanti di 10 lunghezze. Orzinuovi è scossa e non riesce più a trovare il ferro con continuità. Piacenza gestisce e va avanti anche di 15, in una partita che comunque continua ad avere molti errori. Nell’ultimo periodo il match, che sembrava in controllo, prende una piega diversa: Mekowulu e Ferraro confezionano la rimonta ospite che giunge al -2. Tutto da rifare dunque per l’Assigeco, che si prepara ad un finale sul filo di lana. Ci pensa Ferguson in penetrazione a trovare l’interferenza a canestro di Mekowulu: canestro convalidato e +4 Assigeco ad una decina di secondi dalla fine. Negli ultimi giri in lunetta Bossi e Ferguson non sbagliano mai, finisce 72-68.

L’Assigeco Piacenza trova dunque la prima vittoria al PalaBanca della stagione dopo tre sconfitte consecutive. Nonostante molti errori al tiro, la squadra di Ceccarelli domina nei rimbalzi: 47 a 34, di cui ben 21 catturati nel pitturato di Orzinuovi. Top scorer Ferguson, con 22 punti, mentre Mike Hall va in doppia doppia con 21 punti e 10 rimbalzi. Per gli ospiti, 17 punti di Mekowulu e 15 quelli di Smith.

Il prepartita

1° QUARTO 13-15

Avvio con molti errori da entrambe le parti: dopo 4′ di gioco il punteggio è fermo sul 3-3. 1/8 complessivi dal campo per Piacenza in questo inizio gara. Mike Hall dalla lunetta: 2/2. Ancora Hall, che chiude il gioco da 3 punti: 10-9 Assigeco Piacenza. Per Orzinuovi parte molto forte Smith: 8 dei 14 punti degli ospiti sono siglati dal n°1. Contropiede di Piccoli che serve l’assist per la schiacciata imperiosa di Ihedioha: il quarto si conclude con Orzinuovi avanti 15-13.

2° QUARTO 31-32

Ferguson apre il quarto con la sua seconda tripla di serata. Il raddoppio della difesa di Piacenza lascia scoperto Parrillo, che rimette avanti i suoi 18-16. Bel contropiede di Santiangeli: primi due punti per il n°33. L’Assigeco Piacenza spreca tre rimbalzi offensivi consecutivi: Orzinuovi ringrazia con Parrillo che dalla lunetta fa 3/3. Ancora Hall dalla lunetta: primo giocatore in doppia cifra con 10 punti. Tripla di Parrillo: Orzinuovi conduce 28-23 quando Ceccarelli chiama timeout. Rota è bravo a lucrare un fallo antisportivo a Perin, 2/2 e possesso per i biancorossoblu. Ancora Rota allo scadere stavolta dalla media, Assigeco ora a -1. Primi punti per Bossi, ex della partita. Parrillo ruba il rimbalzo in attacco e converte in facili 2 punti per Orzinuovi: timeout Assigeco sotto di 3 lunghezze a 49” dalla fine del tempo. Finisce il primo tempo: Assigeco – Orzinuovi sono sul 31-32.

3° QUARTO 54-45

Tripla in avvio di Ferguson, gli replica Smith: 35-35 per l’Assigeco. Santiangeli colpisce dal perimetro, si alzano le percentuali in attacco. Palla persa Orzinuovi e e timeout Salieri: 39-35. Mike Hall raggiunge 16 punti realizzando un break da sei lunghezze: 45-37 e prove di allungo per l’Assigeco Piacenza. Assist di Ferguson per l’alley-hoop di Molinaro: +10 per i biancorossoblu. Grande reazione da parte dell’Assigeco in uscita dall’intervallo: Ferguson e compagni chiudono le maglie in difesa e finalmente inizia a girare l’attacco: 54-39 a 3′ dalla fine del quarto. Piccoli lotta e cattura il rimbalzo offensivo: è il sesto della giornata. Fase con poca lucidità per entrambe le squadre, ma Piacenza riamane avanti di 15 punti. Terzo fallo di Gasparin, speso su Bossi. Ultimo possesso per Ferguson: scadono pero i 24” e banale palla persa per Piacenza. Il terzo quarto finisce 54-45.

4° QUARTO 72-68

Torna sotto Orzinuovi, prima Negri e poi Mekowulu costringono al timeout Ceccarelli: il vantaggio si è ridotto a 4 punti. Errore di Ferguson al tiro, Mekowulu non ne approfitta dalla lunetta sul cambio di fronte. Assigeco Piacenza di nuovo pessima al tiro. Fallo in attacco di Parrillo (secondo per lui): possesso Assigeco avanti di 3 punti. Molinaro si inventa un grande canestro in acrobazia, ma Ferraro risponde con una tripla. Altra bomba importante per Piacenza, stavolta con Hall che raggiunge i 21 punti: 65-60. Santiangeli dall’angolo brucia la retina: respira di nuovo Piacenza che si porta sul +8. Terzo fallo di Piccoli, aggressivo in difesa. Piacenza avanti 68-62 a 1′ 30”. Smith in penetrazione porta i suoi a -2: 51” da giocare. Ferguson si butta dentro e sbaglia il layup: la stoppata è irregolare e dunque canestro convalidato per Piacenza che si porta a +4! Gli ultimi secondi vedono Bossi e Ferguson in lunetta, ma non sbaglia nessuno: finisce 72-68.

Lo sport è su Radio Sound

Ogni domenica pomeriggio su Radio Sound torna la trasmissione sportiva “Stadio Sound“, con Andrea Crosali e Andrea Amorini.

Tutto lo sport nazionale e internazionale, serie A, formula uno, moto mondiale e, in primo piano, lo sport piacentino.

Calcio di Serie C con il Piacenza calcio, Serie D con Fiorenzuola e Vigor Carpaneto e aggiornamenti del calcio dilettanti fino alla terza categoria, basket con Assigeco e Bakery, volley, rugby e tanto altro.

Radio Sound è radio ufficiale del Piacenza calcio.

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza…..il Ritmo dello sport.