Cade e batte la testa lungo un sentiero a Ponte Organasco, soccorsa con l’elicottero

Una donna di 60 anni residente a Voghera è andata con altre amiche a prendere il sole nel Trebbia in località Ponte Organasco. Per arrivare sul greto del fiume la donna ha percorso un sentiero che in alcuni tratti è molto ripido ed è scivolata cadendo rovinosamente a terra. Nella caduta ha battuto il torace e la testa, riportando un trauma cranico commotivo. Subito le persone che gli erano vicino hanno chiamato il 118.

blank

Sono circa le 13,10, viene inviata la Croce Rossa di Marsaglia e l’automedica di Bobbio. I due mezzi di soccorso, considerato il terreno molto scosceso hanno chiesto supporto. La Centrale Operativa 118 iha inviato così il Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Alfeo e i Vigili del Fuoco di Bobbio.

Ad arrivare sul posto in pochi minuti sono i Vigili del Fuoco e il comandante della stazione Carabinieri di Ottone, che è anche operatore del Soccorso Alpino più un altro Tecnico sempre del CNSAS.

La paziente è stata posizionata sulla barella, dopo essere stata valutata dal medico, e riportata in strada con la tecnica del (contrappeso). Visto il tipo di trauma il medico ha richiesto l’invio dell’elicottero per il trasporto all’ ospedale Maggiore di Parma. Viene inviato l’elicottero 118 di Pavullo, dotato di verricello con a bordo un Tecnico di Elisoccorso del CNSAS che atterra al campo sportivo di Marsaglia dove ne frattempo era stata portata la paziente con l’ambulanza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank