Cane a passeggio ingerisce droga trovata a terra e si sente male, salvato dai veterinari

Val Tidone controlli Carabinieri
Piacenza 24 WhatsApp

L’allarme da parte del proprietario che lo aveva portato fuori casa per il consueto giretto. Il cane ha ricevuto le cure del caso ed ora è fuori pericolo. La droga è stata consegnata ai carabinieri del Radiomobile chiamati ad intervenire presso la clinica veterinaria.

Il cane che nel pomeriggio di martedì 28 novembre, durante la quotidiana passeggiata, perde improvvisamente di vivacità dopo – questione di un attimo – aver morso e masticato un cubetto marrone. E’ frastornato, ha alcuni spasmi, rigidità degli arti, cade a terra. Quindi la corsa alla clinica veterinaria, una breve visita ed il medico è sicuro : il cane con temperatura bassa e battiti cardiaci al minimo ha ingerito sostanze stupefacenti. I medici lo hanno sottoposto ad una terapia di fluidi e controllato mediante un profilo biochimico che ha permesso di valutare l’eventuale impatto sugli organi. Fortunatamente il cane ha reagito ed è salvo, solo tanta paura da parte del suo padrone.

E’ il racconto di un piacentino di 69 anni, riferito all’equipaggio del Radiomobile dei carabinieri di Piacenza chiamato ad intervenire presso la clinica veterinaria, al quale ha consegnato il cubetto marrone che aveva recuperato e portato con se per mostrarlo al medico.

Si trattava di  circa 39 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish che i carabinieri hanno subito sequestrato. I militari si son messi subito a lavoro per cercare di individuarne la provenienza e chi ha forse abbandonato il cubetto di hashish in strada.

Radio Sound
blank blank