Canottieri Ongina ripresa da brivido: primo step Concorezzo

canottieri ongina

Sabato alle 18 a Monticelli la Canottieri Ongina di Bartolomeo – terza a -1 dalla vetta – affronta i brianzoli, appaiati in testa con Mirandola, prossimo avversario dei gialloneri. La guida al match

blank

Una ripresa fiammante, dove il motore dovrà passare da zero a cento rapidamente per reggere il passo. E’ il difficile e allo stesso tempo entusiasmante compito che attende la Canottieri Ongina nel campionato di serie B maschile, dove nel girone B – giunto al giro di boa – i gialloneri di Mauro Bartolomeo inizieranno il ritorno affrontando in successione le due squadre che condividono la vetta. Non un semplice metronomo della lotta-play off. Il sestetto monticellese ha tutte le intenzioni di recitare il copione di attor protagonista, forte delle proprie qualità e anche di una buona situazione di classifica, testimoniata dal terzo posto a -1 dalla coppia di vertice.

Primo step, il match casalingo di sabato alle 18 al palazzetto di via Edison a Monticelli contro i brianzoli della Robosystem Concorezzo, appaiati allo Stadium Mirandola.

“La sosta – spiega coach Mauro Bartolomeo – ci  è servita per caricare maggiormente dal punto di vista fisico. Abbiamo svolto un test positivo con il Caseificio Croce Cappu Volley pur dovendo affrontare alcune defezioni nell’occasione. Il periodo di pausa ci ha permesso di recuperare alcuni acciacchi pregressi e varie influenze. Contro Concorezzo sarà uno scontro diretto. E’ una buona squadra, rispetto all’andata potrà contare anche sull’opposto Daolio e come noi ha trovato più amalgama nel corso del girone d’andata. Sarà una battaglia molto dura, sappiamo che ci controlleranno molto i nostri centrali; Concorezzo può avere sicurezza grazie all’esperienza di Daolio, ma non c’è solo lui: per esempio, i centrali sono bravi a muro”.

L’avversario della Canottieri Ongina

La Robosystem Concorezzo è allenata da Claudio Gervasoni. Fin qui ha conquistato 27 punti, frutto di 9 vittorie e 3 sconfitte. Il punto di forza della formazione brianzola è l’opposto Matteo Daolio (classe 1979), che in carriera ha disputato anche l’A2 con Bergamo, Volley Milano e Powervolley Milano. In palleggio c’è Graziano Polignino. Mentre la collaudata coppia di centrali è formata da Milani e Fumagalli, con l’ex Segrate Masciadri solido riferimento in posto quattro in diagonale con Meneghello, mentre il 6+1 base è completato dal giovane libero Picchio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank